accedi   |   crea nuovo account

Canto d'incanto

Giusto o ingiusto che differenza fa,
quando il vento della vita soffia forte,
gonfiando le vele rattoppate dell'anima?
se tutto questo fa parte di un disegno perverso,
allora alzerò le mani ad un copione già scritto,
sarà il mio alibi che tergerà via il rimorso,
e quel presentimento che dice "amico stai attento,
quando la sirena sorride è un presagio nefasto!"
lo getterò in mare chiuso dentro a una botte,
quando partirò per seguire quel pensiero amaliante...
...
come posso negarmi al richiamo?
come posso chiudere gli occhi?
Sono un poeta, la vita mi obbliga ad andare avanti...
come posso fare a svegliarmi?
come posso mai imbrigliare il desiderio?
sono un poeta devo continuare a prendere appunti...
soltanto questo potrà salvarmi dall'oblio se mi mancherà il coraggio...
...
testa o croce che differenza fa,
quando il vento della vita soffia tanto forte,
da lacerare le vele rattoppate dell'anima?
se tutto questo fa parte di un progetto perverso,
non protesterò, Che il volere di Dio sia fatto!
sarà l'alibi che mi preserverà dal rimpianto,
e quel presentimento che dice "amico dove stai andando,
la sirena sorride da un paesaggio funesto!"
lo getterò in mare imprigionato in una barca di carta,
quando partirò per seguire l'ignoto ponente...
...
staziona la nave ora nel porto, ma non ancora per molto:
il ponte brulica di vita e concitato fermento,
i marinai stanno spiegando le vele "chi è dentro è dentro!" urlano,
sono tese le cime" chi è fuori è fuori!" rispondono dal boccaporto
...
come posso negarmi al richiamo?
come posso chiudere gli occhi?
Sono un poeta, la vita mi obbliga ad andare avanti...
come posso fare a legarmi?
come posso mai tradire il desiderio?
sono un poeta devo continuare a prendere appunti...
soltanto questo potrà salvarmi se troverò l'oblio alla fine del viaggio...

 

l'autore Luigi Locatelli ha riportato queste note sull'opera

Ospitaletto 09_07_2010


0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 10/07/2010 00:31
    bellissima poesia di un viaggio eterno... versi di libertà e di consapevolezza
  • Anonimo il 09/07/2010 17:25
    Molto sicuro in te stesso vedo anche un tuo commento la tua poesia è scritta bene ma è un poeta che scrive i versi te
  • Anonimo il 09/07/2010 15:09
    Molto bella
    Un caro saluto
  • Salvatore Cipriano il 09/07/2010 15:05
    Si mio caro, per me è bella davvero, ricevi questo mio giudizio per come giudizi richiedi.
  • Luigi Locatelli il 09/07/2010 14:43
    Dite pure quel c**zo che volete, ma per me è bellissima e raramente sono contento di quello che scrivo... perciò... da da da dad da da da dda... artisiti perbenisti io me la godo da solo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0