PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Essenza d'esistenza

piccole emozioni
grandi sensazioni,
gocce di rugiada,
il rumore dei passi
della mia anima
giù nella strada,
disturbano il suono
del mio essere
me stesso
in ciò che sono,
lasciami ti prego
dentro al mio sogno,
non proiettarmi nudo
nel tuo bisogno,
d'essenza d'amore,
oggi pietra è il mio cuore
nessuna tempesta
potrà scalfire,
non ti voglio ferire,
ridendo per dispetto
consueti fantasmi
escon dal casseto,
d'un futuro passato
d'un passato futuro,
dovrei metter le angoscia
dentro al marsupio
e come un canguro,
saltare lontano
ma non ci riesco
nemmeno se tu
mi prendi per mano.
non odiarmi se puoi,
odiami pure se vuoi,
son la voce,
unico suono
del mio essere sempre
il mio essere sono.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 12/07/2010 15:22
    Poesia intensa e complessa... sembra quasi che esprima una paura di abbandonarsi all'amore.
    Molto bella!
    Ciao...
  • loretta margherita citarei il 10/07/2010 05:13
    molto intensa e bella, un bacione amico caro
  • Dolce Sorriso il 09/07/2010 21:04
    bella poesia... molto apprezzata
    bravo
  • Anonimo il 09/07/2010 15:17
    È molto bella.
    Un caro saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0