PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Statua ad apate

Ti farei una statua più alta che posso
solo per vedere i piccioni cagarti addosso

ed i gatti pisciare di sotto
ed il vento eroderti il corpo

Così quando il tempo ti avrà corrotto
ed i vecchi sputato sotto

resterà solo una colata bianca
ed ogni goccia che l'avrà fatta franca

ringrazierà la colomba
che non merita un cesso dell'oltretomba

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • mauri huis il 09/01/2012 16:34
    Vero che Apate è la dea dell'inganno, ma perchè farle cagare addosso? Al giorno d'oggi, se non sei un po' stronzo, non ti caga più nessuno!
  • aspasia dimileto il 13/04/2011 02:01
    APATE... SEMBRA QUASI DI PARLARE CON UN GRANDE CLASSICISTA...
    L'INGANNO... COLUI CHE INGANNA HA CIO' CHE SI MERITA... SEMPRE!!!!! ANCHE L'EROSIONE DEL CORPO CHE VEROSIMILMENTE È ANCHE PEGGIO DELLE DEFECAZIONI DEI VOLATILI.
  • Anonimo il 04/09/2010 20:51
    Troppo forte
    ogni tanto ci vuole
    un poetico sfogo
    ciao
    Angelica
  • loretta margherita citarei il 10/07/2010 20:44
    versi forti, certo che questa persona di sicuro non l'ami.
  • Francesca La Torre il 10/07/2010 16:33
    Accidenti, ma a chi e' dedicata?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0