username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lolek Servo di Dio

Uomo venuto dall'Est
parlavi le lingue del mondo
udivi dolori silenti
Vestivi l'abito bianco.

Del vento udivi il suo canto
narrare storie lontane
di fame, guerra e tormento.
Vestivi l'abito bianco

Vedevi del cielo il suo pianto
soprusi, violenze,
vite negate gettate nel fango.
Vestivi l'abito bianco.

Partisti portando soltanto
pace, speranza e perdono;
nei cento cammini nel mondo
Vestivi l'abito bianco

Ora tu giaci, avvolto in un manto,
degno d'onore eterno
in terra coperto d'amore divino.
E vesti il tuo abito bianco.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 29/03/2012 09:17
    lolek un soprannome di un grande uomo con un grande carisma... parlava la lingua del Signore... rimarra sempre nei nostri cuori
    bravissima bellissima dedica...
  • Fabio Mancini il 10/07/2010 22:03
    Sicuramente i Santi fanno grande la sposa di Cristo. Un caro saluto, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 10/07/2010 20:41
    mi ha emozionato il tuo ricordo di giovanni paolo, immenso come il cielo, grande apostolo.
  • Anonimo il 10/07/2010 18:12
    E sì un uomo vero... ma le nefandezze della chiesa del passato e del presente non possono essere taciute da una sola figura positiva
  • Vincenzo Capitanucci il 10/07/2010 14:05
    Fiaccola d'Amore e Speranza... hai donato nei Tuoi vestiti bianchi... candore al Paradiso... libertà a popoli oppressi...
    Bravissima Michela... degno di onore eterno...
    e sono un anticlericale al massimo... ma bisogna riconoscere la grandezza di un vero Uomo...
  • Salvatore Ferranti il 10/07/2010 12:09
    bella poesia. l'ho trovata molto originale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0