PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Della stessa sostanza del Padre

CERCHI DIO?

Una goccia nel deserto
cercava la sua salvezza a viso aperto,
in tondo lei girava
mentre la terra la prosciugava,
di essa non rimase niente
la terra la intrappolò con fare efficiente.

CERCA DENTRO TE!

La goccia che è stata "illuminata"
da questo deserto non verrà ingannata,
essa si fermerà e guardandosi dentro
evaporerà da questo tormento,
trasportata dal vento il mare raggiungerà
e la sua salvezza otterrà.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

43 commenti:

  • Riccardo Brumana il 08/09/2008 18:54
    Kable, questione di stili, il fatto che ti sia piaciuto il messaggio pur non essendo credente è già bello per me. grazie del passaggio.
  • Kable il 08/09/2008 14:49
    Mh, bello il messaggio (anche se non sono credente), la forma invece non mi colpisce molto. Ma forse è giusto così..
  • Riccardo Brumana il 09/03/2008 22:56
    Emanuela, è in'interessante passaggio quello da te consigliato, ma in tutti i Testi Sacri emerge questa verità. grazie del commento.
  • Emanuela Corciulo il 07/03/2008 14:40
    isaia 43
  • Riccardo Brumana il 22/02/2008 18:35
    Melania, molte grazie del tuo commento!!! graditissimo.
  • melania lilliu il 21/02/2008 19:33
    ke dire bellissima
  • Riccardo Brumana il 02/02/2008 00:00
    Vincenzo è un sogno a cui in molti lavoriamo perchè diventi realta, tu compreso emerge dal commento.
    se sei interessato ad approfondire il mio scritto dovresti risolvere "l'enigmista" sempre che non l'abbia già fatto. un saluto.
  • Vincenzo Capitanucci il 01/02/2008 23:54
    Ti ho capito benissimo Riccardo, non sto parlando di egoismo, ma sono stufo del volatizzare... preferirei edenizzare... che questa luce riporti la materia alla sua essenza e la trasformi... sto pensando al regno di Dio su terra... per essere più chiari...
    grazie
  • Riccardo Brumana il 01/02/2008 23:35
    Lucia, graditissimi i tuoi passaggi, ma attenta potrei prenderci il vizio ciao
  • Riccardo Brumana il 01/02/2008 23:30
    Vincenzo, capisco il tuo messaggio, ma quello che ho espresso con questo componimento non è che sia giusto chiudersi in se per l'egoismo della propria salvezza, ma il non cercar altrove le risposte che ti possano render felice e in armonia con il Creato, poichè quelle risposte sono già in ognuno di noi. è pacifico che donare la propria vita per gli altri è il modo migliore per "liberare-volatilizzare" il proprio Spirito. grazie.
  • lucia cecconello il 01/02/2008 23:28
    Bella e profonda davvero ciao
  • Vincenzo Capitanucci il 01/02/2008 22:55
    molto bella Riccardo... ma la goccia illuminata è la prima se è cosciente di quello che fa... che si lascia assorbire dal terreno e da come un frutto una palma...è qui nel deserto che dobbiamo portare i frutti..
    Grazie ciao...
  • Riccardo Brumana il 31/01/2008 12:54
    Enzo, faccio del mio meglio... se poi è apprezzato ne son felice! grazie.
  • Riccardo Brumana il 31/01/2008 12:53
    Tiziana, lasciati conquistare allora e la gioia di vivere dimorerà in te ancor di più
  • Riccardo Brumana il 31/01/2008 12:48
    Claudio, il nome è sempre quello "Riccardo" il cognome è passato da "Torretto" a "Brumana".
    i Testi sono scritti per chi vuole ed è pronto a capire, purtroppo per i seguaci nel mondo civilizzato questi Testi sono solo un modo come un'altro per imporre il proprio volere, quindi ne danno una visione stravolta sperando che il più possibile delle persone si lasci trarre in inganno.
    sta a chi è riuscito a salvarsi mostrare la via, e non per diletto, ma per missione, detto con il linguaggio dell'uomo moderno è una guerra. grazie del passaggio.
  • enzo napoli il 31/01/2008 12:03
    Tema difficile che hai ben trattato. Ciao
  • TIZIANA GAY il 31/01/2008 11:49
    Mi piace questa fede intimista
  • Claudio Amicucci il 31/01/2008 01:14
    Ciao Riccardo mi sembra che prima avevi un altro nome. Abbiamo pertanto già parlato di questo argomento. Sicuramente c'è qualcosa che non va quando apriamo il Corano e leggiamo alla prima pagina "Allah è misericordioso". Perché lo vogliono stravolgere? Ciao Claudio
  • laura cuppone il 29/01/2008 13:09
    ... di niente... sai che quando si parla di Lui sono un'impicciona, no??
    grazie a te di dare la possibilità di parlarNe...
    ciao Laura
  • Riccardo Brumana il 29/01/2008 13:03
    Laura, grazie per l'approfondimento, so che il tuo sentire Dio è grande. un abbraccio.
  • laura cuppone il 29/01/2008 12:56
    ... il più grande dei comandamenti é d'amare come si ama se stessi... e dare la vita per un tuo fratello!!! così il rispetto...é la forma d'amore universale.È vero.. sentire dentro di sé la sostanza al punto d'amare come Lui ci ama... e Lui si é sacrificato per questo... per amore nostro... ciao Riccardo
    Laura
  • Riccardo Brumana il 29/01/2008 12:45
    Ezio, il Dio è uno ed è unico, l'umanità ne avverte l'esistenza anche se non ha fatti tangibili di Lui, anche se basta che apra gli occhi e... guardi con gli occhi dell'anima. il mondo pur essendo piccolo è grande per noi uomini; soprattutto una volta quando il veicolare dei concetti era molto lento. questo ha portato al formarsi di diverse Sue visioni e nomi. io non voglio certo dire che il mio è quello giusto, dico però che sono tutti giusti, l'importante è credere in Lui qualsiasi sia il nome che la società dove siamo nati ci porta a darGli. basti vedere, qualsiasi credo di questo mondo ha un comun denominatore che li accomuna tutti:
    Non fare al prossimo tuo quello che non vorresti venisse fatto a te.
    un cordiale saluto.
  • Ezio Grieco il 29/01/2008 12:28
    La ricerca dell'Essere Supremo, ci accompagna nella nostra breve esistenza, qualunque Nome lo si voglia dare, con qualunque Credo lo si cerchi, ci supporta nei tanti momenti di difficoltà.
    Semplice e profonda, come è e deve essere, l'esternazione della fede.
    Bravo
    Clezio
  • Riccardo Brumana il 17/10/2007 13:26
    Gabriella, le tenebre sono oscure per chiunque all'inizio... ma una candela dopo l'altra, un concetto dopo l'altro, le tenebre si diradano e ti accorgi di quanto è bello l'amore di Dio...
  • Gabriella Salvatore il 16/10/2007 23:24
    quello che ci affanniamo a cercare è da sempre dentro di noi, ma facciamo fatica a vederlo, per questo continuiamo a cercare Dio è dentro di noi comunque lo si concepisca, forse per te è pèiù facile che per me, bravissimo come al solito
  • laura cuppone il 14/10/2007 18:14
    anche la tua è forte e particolare..
    grazie
    ciao L
  • Riccardo Brumana il 14/10/2007 18:12
    Laura, è una semplice verità... è la sola! la tua spisitualità è bellissima...
  • laura cuppone il 14/10/2007 09:53
    rileggendo questa poesia mi son venute in mente tante cose...
    un brano del Vangelo.. per esempio... o considerazioni che si fanno, anche in modo banale a volte, su cosa sia in realtà la fede!!!

    una piccola goccia d'acqua..
    cosa c'è di più fragile e indifeso?
    nessun rifugio però potrebbe renderla immortale, parte del tutto, se non la fede in Dio... che non la lascerà disperdersi nel deserto... perchè lei Lo avrà visto dentro di sè... e nel suo mare avrà trovato l'immortalità!!

    la Sua sostanza.. in noi..
    noi.. in Lui..

    bella e profonda.
    piaciuta.
    ciao L
  • Riccardo Brumana il 22/09/2007 00:50
    "in cielo si esulta più per un uomo-donna che ritrova la via per il Signore che per 99 che non l'hanno mai persa."
  • Cinzia Gargiulo il 21/09/2007 21:29
    Bella, profonda, ben scritta...
    Il titolo poi racchiude una delle più grandi tematiche della teologia cristiana...
    Spesso siamo ciechi e non vediamo Dio, pensiamo addirittura che ci abbia abbandonato. Ma Egli, unico a rispettare la libertà dell'uomo, ci lascia vagare lontano aspettando con pazienza che ritroviamo la strada che ci riconduce a Lui
  • Arturo Vado il 13/09/2007 11:47
    Per trovare Dio bisogna cercare dentro se stessi e sarà Egli stesso a trovarci. Bravo Riccardo, leggere le tue opere è un vero piacere.
  • Rosarita De Martino il 05/05/2007 19:54
    Noi, come piccole gocce, possiamo sprofondarci nell'oceano dell'amore di
    Dio. Grazie per le riflessioni che offri.
  • FAUSTA PASQUINI il 05/04/2007 09:03
    è bellissima bravo
  • laura cuppone il 03/04/2007 19:26
    Introspettiva più che religiosa... la religione è un'altra cosa... Molto spirituale... un po' contrastante col tuo solito modo di vedere le cose...
  • Riccardo Brumana il 31/03/2007 02:05
    cara mary con la tua domanda continui a cercare nel deserto. se vuoi approfondire l'argomento risolvi "l'enigmista". ringrazio te e tutti gli amici che hanno lasciato un commento. a rileggerci
  • Santina Luzzi il 26/03/2007 21:14
    Ottima iniezione di ottimismo! Mi piace.
  • tania rybak il 21/03/2007 21:18
    bellissima. DIO si affronta sempre a viso aperto, non puoi nasconderti... la goccia di fede che cè in noi non si prosciugherà più se diventa mare, a quel punto non avremmo più paura di essre soli. complimenti
  • Tj R il 21/03/2007 21:00
    La rincorsa della goccia verso Dio... mi dà l'immagine dell'uomo che cerca il senso, e nel cercarlo la vita si consuma... è sbagliato? Bella!
  • Antonella gargiulo il 18/03/2007 22:47
    molto bella il modo in cui è scritta; la ricerca perenne di risposte, sia religiose che esistenziali, occupano comunque e sempre la nostra vita.
  • ENZO FALBO il 16/03/2007 08:36
    quando cerco Dio, cerco dentro di me, come la goccia nel deserto, bellissima.
  • Luigi Lucantoni il 09/03/2007 21:58
    Sicuramente suggestiva, ma essendo io ateo non mi emoziona a suffcienza
  • sara rota il 08/03/2007 11:45
    Semplicemente bellissima e significativa. Il mettere noi uomini come una goccia d'acqua porta ad un'importante riflessione interiore: ognuno di noi è piccolo fino a quando non si accorge che può diventare grande con l'amore di Dio e con l'aiuto di se stesso. Bravissimo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0