username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Realtà

S'infrange sulla dura realtà,
si strugge ferito come animale morente,
si strazia di dolore di carne lacerata nel guardarsi intorno.
Un mondo creato nell' amore più puro, calpestato nell'odio più cruento.
Chiedo a Dio, siamo veramente così bassi?

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anna Eustacchi il 10/07/2012 16:24
    Senza l'Ascolto del Suo Amore ci resta solo un doloroso quanto inutile passaggio. Sensibilità la tua espressa in questo profondo pensiero.

6 commenti:

  • augusto villa il 16/07/2010 13:22
    ... se non fossimo stati così... bassi... tu non avresti potuto scrivere questa bellissima poesia-riflessione... e io non avrei potutto commentarla... e non avrei preso i crediti... e senza crediti non avrei potuto pubblicare... e se non avessi pubblicato... nessuno avrebbe potuto commentare... e prendere i crediti... e a sua volta pubblicare.. ... o no?... ahahah... Brava Ale!!!... sempre brava! ---
  • francesca cuccia il 16/07/2010 11:41
    Non ascoltiamo le sue parole ed il suo amore per questo scendiamo in basso.
    Bella domanda Ale..
    Brava.
  • Anonimo il 12/07/2010 20:22
    Mi sa di sì... ma meglio non pensarci...
    Ottima Alessandra

    A. R. G
  • loretta margherita citarei il 12/07/2010 16:40
    direi più che bassi, sottoterra, piaciuta
  • Sergio Fravolini il 12/07/2010 14:22
    L'odio l'amore e poi...

    Sergio
  • Anonimo il 12/07/2010 13:32
    POESIA MOLTO PESSIMISTA, MA CON FEDE S'ILLUMINA LA SPERANZA...
    B. B.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0