username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Obscuratio

Volevo parlarTi
poi non l'ho fatto
stanotte è stato
ovunque il buio

Poi tutto il mondo griderebbe:
"Dio
salvi
la regina!"
Come pane per i denti di un commediografo
d'una recita da mezzo atto

Per cui
nei meandri più profondi delle mie particelle
scostanti
i liquidi danzano indisturbati
secernono viole e alghe
somiglianti alle scorse ore
e a quelle a venire

Se stessi per andarmene
quale sarebbe il gesto
folle?
Forse quello della strada cieca
che poi è quello che ha scelto
il presto
da bravo falconiere

Colgo di sorpresa le ultime frasi
da rosicchiare
le tengo strette tra zampette piumate
non oso pensare a cosa succederà
tra poco...

L'eclisse stanotte
ha oscurato
il sole
e il diamante è apparso in poche manciate
di febbricitanti api
sullo stesso
fiore

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

28 commenti:

  • Dark Side il 16/07/2010 21:51
    bei versi, poesia molto originale e la chiusa è spettacolare
  • laura cuppone il 16/07/2010 17:51
    sisi voi talpe
    a furia di farla sempre breve
    non scrivete nemmeno più...
    aaaaaaaaaaaahhhhhhhhh l'eclisse.. e chissà che ti credevi..
    ma tu, dal mondo dei panda, torni mai???
    magoooooooooooooooooooooooooooooo!!!!
    lau
  • augusto villa il 16/07/2010 17:04
  • Gè Marcia il 14/07/2010 12:37
    Eheh yeahhhhhhhhhhh seeeeeeeeeee
  • laura cuppone il 14/07/2010 12:24
    grazie Germano (fratello!)
    si legge così tanto???

    laura
  • Gè Marcia il 14/07/2010 11:20
    Per cui
    nei meandri più profondi delle mie particelle
    scostanti
    i liquidi danzano indisturbati
    secernono viole e alghe
    somiglianti alle scorse ore
    e a quelle a venire

    --------------
    Davvero bella, mi piace molto il modo con cui fondi l'impercettibile con il macro e l'irrealismo presente in questa tua opera.

    Davvero i miei complimenti
  • laura cuppone il 14/07/2010 01:42
    notte Vincenzo... grazie davvero...
    Lau
  • vincenzo rubino il 14/07/2010 01:40
    sicuramente non annoi me, mi piace il tuo stile e leggo sempre con piacere quello che scrivi buona notte!
  • laura cuppone il 14/07/2010 01:35
    hey, grazie Vincenzo, già una dovrebbe bastare...
    l'importante non annoiare...
    grazie onorata...

    lau
  • laura cuppone il 14/07/2010 01:33
    grazie ferdy... sei dolcissimo...
    lau
  • vincenzo rubino il 14/07/2010 01:33
    come al solito... alla prima lettura provo interesse alla seconda emozione alla terza colgo (o credo di farlo) il senso e allora mi accorgo quanto sia bella e ben scritta la poesia . ciao.
  • Fernando Biondi il 13/07/2010 22:04
    bella, originale e ben colorita,
    una vera e propria lirica,
    da scena teatrale,
    sei bravissima.
  • laura cuppone il 12/07/2010 23:36
    al mio pc intendo!!!!!
  • laura cuppone il 12/07/2010 23:34
    ho dei problemi nel rispondere ai commenti... scusate...
    grazie a tutti (se questo sarà salvato)
    volevo esser più attenta e anche rispondervi adeguatamente.. ma...
    vedremo cosa é successo...

    Laura
  • laura marchetti il 12/07/2010 21:24
    bravissima Laura, originale ed unica, come sempre
  • Anonimo il 12/07/2010 20:19
    Ottima Laura... letta con piacere...
    "e il diamante è apparso in poche manciate
    di febbricitanti api"...
    Stupende immagini

    A. R. G
  • Anonimo il 12/07/2010 19:04
    geniale, originale...
    bravissima.. come sempre
  • Anonimo il 12/07/2010 18:40
    Sei comunque teatrale, forse perché indossi sempre quegli abiti pastello da bella lavanderina che lavava i fazzoletti per i poveretti...! Mentre ramazzi gli atri, dove sostano quei fusti.. che ti arricciano i capelli..
    La pittura è una cosa seria.. noi con le parole non ci sporchiamo le dita.. a parte il fumo di sigaretta.
    Insomma, sei teatrale. Io ho chiuso il sipario, sai non voglio che mi disturbino.. ho sonno..
    Ciao vado a tosare il giardino.


  • laura cuppone il 12/07/2010 18:25
    Vinci.. diciamo benzina sul fuoco???
    e con sto caldo...
    mi chiedo come mai il Buon Signore non mi abbia dotata di talento nel disegno.. nella pittura..
    forse riempirei i miei muri di flash al diluente...
    ok, ok boh!?!
    cosa dire di più???
    bacio! ecco cosa!
    Lau
  • Anonimo il 12/07/2010 18:22
    Hanno oscurato il sole, non lo sapevo, forse già dormivo.. a parte questo è stata una giornata che ho passato tra i diamanti dell'amore, io che già ero innamorato ho dovuto ricompormi, prima che venissero a prendermi i gendarmi. Tuttavia, oggi mi sento la galera addosso, meno stretta di altri giorni.. forse perché mi sono fatto installare l'aria condizionata.. boo!

    Vebbé cosa dire più...
  • laura cuppone il 12/07/2010 17:46
    si.. avrei voluto parlare Sergio.. proprio mentre il sole scompariva e ovunque era notte...
    ma sarei stata occhio di luna di fronte a una stella... e non avrei retto.. il.. confronto...

    questione di prospettiva...
    grazie.
    laura
  • laura cuppone il 12/07/2010 17:44
    Lory, grazie per l'epiteto che accetto di buonissimo grado.. anche se non é mio compito reggere un impero di miele.. forse piuttosto un regno di cera... ora...
    un bacio
    Laura
  • laura cuppone il 12/07/2010 17:43
    Daniela, si, lo ammetto, l'appuntamento c'è stato ma Col Buio.. mi sono collegata online con il satellite per assistere all'oscuramento del sole di ieri sera..
    stupefacente...
    grazie, sei sempre romantica.. oltremodo e piacevolmente romantica.
    ciao Laura
  • laura cuppone il 12/07/2010 17:41
    Giuseppe.. no.. non é il caldo ma la tua interpretazione così come descritta, non fa una grinza.
    grazie inifnite.
    laura
  • Sergio Fravolini il 12/07/2010 16:52
    parlarti nell'eclisse più profonda...

    Sergio
  • loretta margherita citarei il 12/07/2010 15:55
    sembra il sogno d'una notte di mezza estate, molto bella, ape regina
  • Anonimo il 12/07/2010 15:00
    Sembra un appuntamento al buio... le parole che non ti ho mai detto
    le trattengo per dirtele ad un orecchio... ahahah... che interpretazione
    Laura ma mi piace leggere amore e desiderio in questi tuoi versi, non
    solo dell'eclissi...

    Bellissima e qui mi ripeto!!
  • Giuseppe Bellanca il 12/07/2010 14:52
    Non vorrei sbagliare ma credo ti riferisci al caldo che sta opprimendo l'Italia e ci lascia perplessi poichè ci accorgiamo che tutto sta cambiando...
    Ciao Fatina un bacino tutto per te.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0