username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

E ora solo parole

E giorno per giorno
fugge il silenzio del suono
nei giardini
della giovinezza.

Senza traguardi
e senza ferite
l'urlo del silenzio
nell'unico sospiro d'amore.

Sfugge dentro fili d'erba
il vento nascosto
nel cielo
come l'ombra di un fantasma.

Senza un perché
emozioni che colorano
questo magico istante.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Antonietta Mennitti il 14/07/2010 08:46
    Anche tu sei un sognatore Sergio... ma non vuoi ammetterlo. I tuoi desideri li intravedo in questa dolce e malinconica poesia!!!!!
  • suzj hoing il 13/07/2010 21:28
    bellissima nella sua dolce tristezza, pur sempre un sentimento affascinante.
    "sfugge dentro fili d'erba"
    verso notevole!
  • Anonimo il 13/07/2010 18:14
    Molto bella. L'avevo già commentata prima, ma non è apparso nulla. ciao
  • marcella vitelli il 13/07/2010 16:00
    Come sempre bravo. Molto bella, Sergio. Baci, Marcella
  • claudia pinheiro montenegro il 13/07/2010 13:41
    Ciao,

    Le parole sono desideri del cuore liberate per un'azione. Per la morte oppure per la vita.

    Gesù, la Parola di Vita, benedica te.
    ti abbraccio
    claudia
  • Salvatore Ferranti il 13/07/2010 12:17
    cinque stelline, e devo dire che le meriti tutte...
    bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0