username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Come stai

In questa sera un cielo buio
m'avvolge
poi ecco un fascio di luna
ammorbidisce intorno...
E sembra riportare
dolcezza e ricordi...
Come stai, mi chiedo,
cosa fai,
sorridi o sei triste...
odi la notte in questo silenzio
e pensieri ti affollano
o distratto da mille cose
vivi il tuo tempo senza
mai capire un fruscio
che insolito,
ti possa riportare a me,
alle nostre parole,
ai nostri attimi ormai sbiaditi.
Ma come stai, mi chiedo,
come stai...
Io, amore mio,
invece, so sempre come sto
in queste sere di luna nostalgica,
remota di sorrisi... e con il cuore
appeso al tuo indifferente.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 01/09/2010 22:26
    Anche questa è davvero bella!!!! Ti metto negli amici!!
  • Inchiappa Vito I Song il 03/08/2010 14:09
    Come può un cuore rimanere indifferente se la sua metà è lontana; come può rimanere insensibile e sordo al suo richiamo... solo se vuoto o morto non prova alcuna emozione. Come può stare chi resta da solo con la sua avvilente nostalgia? Come vuoi che stia senza te? Brava. Un forte abbraccio cara Marhiel.
  • Anonimo il 30/07/2010 15:57
    Domande senza risposta, domande che vorrebbero avere una dolce e tenera conseguenza, ma sono solo i gemiti di un cuore innamorato.
    Un abbraccio...
    Poesia favolosa. Ti auguro di trovare una cura al tuo dolor/amore
  • Paolo Rossi il 16/07/2010 21:11
    Malinconica tanto quanto sentita. Unisci sentimento ad una scrittura molto poetica e piacevole alla lettura (che rimanga tra noi io non lo so fare ). Complimenti
  • Aedo il 15/07/2010 12:56
    Una poesia diretta, che parte dalla tua anima malinconica, sino a cogliere nella memoria le emozioni di un amore trascorso, ma tanto vivo nel tuo cuore. Sai trasmettere sensazioni di vita, che ognuno di noi può ritrovare nella propria esperienza interiore. Bravissima!
    Ignazio
  • Salvatore Ferranti il 14/07/2010 21:25
    bella opera poetica...
    applausi infiniti
  • Anonimo il 14/07/2010 19:04
    Un po' triste... ma davvero intensa!
    Grande sensibilità da parte tua!


    A. R. G
  • laura marchetti il 14/07/2010 18:43
    una nostalgia dolce e senza rancore... dote di chi è capace di AMARE e... di scrivere!!
  • Anonimo il 14/07/2010 15:14
    la nostalgia va oltre i pensieri, si aspetta il ritorno da nostalgici. ciao Salva.
  • letizia salerno il 14/07/2010 12:53
    nostalgica. sa quasi di amore finito ma spero di no.
  • Sergio Fravolini il 14/07/2010 12:10
    Bella questa introspezione del "come stai?". In genere in amore non si dice mai!

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0