accedi   |   crea nuovo account

Onirica

Ho sciolto i nodi dell' errore
con il pettine dell'indulgenza...
.. e occhi fluorescenti aprono
i sentieri dell'onniscienza

s'intersecano
echi di realtà multiformi
e intrecciano ragnatele divine
in lingue pagane
e si arrampicano
sulle sfere del cielo
tra bolle di vetro illuminate

Incontrollatamente sparse tra rami
spuntano paesaggi di spine
dove s'impigliano entità diafane
che scompaiono all'odore di terra
che chiama

e sotto steli di luce
mi rotolo tra le foglie,
e grugnisco felice fino al mattino...

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Verdiana Maggiorelli il 04/10/2010 19:30
    Concordo pianamente con Ignis.
  • Aedo il 22/07/2010 18:13
    Un fantastico viaggio dentro te stessa, che ti mette in contatto con mondi misteriosi e rivelatori. Mi piacciono molto sia i contenuti della tua poetica che lo stile. Brava!
    Ignazio
  • federico marino il 15/07/2010 16:17
    gli errori a volte ci imprigionano e ci rendono schiavi poesia onirica bella
  • loretta margherita citarei il 15/07/2010 06:19
    scritta benissimo, ottima poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0