accedi   |   crea nuovo account

Vampira

È stato tanto tempo fa, il tempo, la ruggine di questa vita lentamente deteriora tutti i ricordi.
È stato tanto tempo fa che per la prima volta ho scorto il tuo sguardo.
Dolci occhi scuri, un taglio fine quasi orientale, i lunghi capelli mossi quasi rossi, la carnagione chiara.
Che emozione è stata, il tuo sguardo vacuo si perdeva oltre l'orizzonte, mi guardavi senza vedermi e il mio animo palpitava per la gioia.
Se non fosse per i secoli ormai fuggiti potrei respirare ancora la tua fragranza espansa dal vento, potrei sentire con chiarezza il suono della tua voce
Le tue mani, le ricordo bene. Lunghe dita affusolate, unghie curate. Il candore, ecco cosa mi stupì, sembravano di ghiaccio, quasi trasparenti.
C'era qualcosa che stonava, questo lo percepii subito, ma come in un opera cacofonica si è disposti a tollerare molti paradossi, così mi sfuggi di primo acchito quella stonatura che mutò la mia vita non ancora eterna.
Mi sorridesti, una volta bastò per sempre.
I tuoi piccoli canini fecero capolino tra le labbra porpora.
Stupendi in quella cornice settecentesca.
Ti avvicinasti a me.
Come un ubriaco colmo d'amore ti cinsi tra le mie braccia, almeno così mi sembrò.
Una lieve puntura fredda, poi il deliquio.
Mi espansi in tè, come un orgasmo infinito. Persi la cognizione del tempo, persi la vista. Un flusso di ricordi, emozioni sfociò nel mio animo, che tenerezza, che sospirata virtù era questo amore oltre il tempo di questa dimensione.
Staccarsi fu terribile.
Barcollai, tu eri già scomparsa, come un neonato reclama la madre così piansi in quella strada squallida e sporca.
A carponi vedevo le mie mani vacillare, la pioggia mi colava negli occhi, l'olezzo del selciato inacidiva le mie narici.
Il tuo profumo, il tuo amore già fuggivano via nella valle arrugginita dei ricordi.
Allora disperato mi chiedevo se saresti tornata, avrei donato la mia vita per un altro bacio.
Oggi la donerei per non averti mai desiderato.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Musa Alienata Inquietante il 24/06/2009 11:54
    Sto scrivendo un racconto su di una vampira, e stai cogliendo tutti gli aspetti di queste creature che io adoro! Bravissimo!
  • Anonimo il 02/01/2009 19:01
  • Rinaldo Pauselli il 08/06/2008 18:17
    bella, non capisco perchè sia andato a capo ad ogni fine periodo ma mi piace.
  • Riccardo Brumana il 09/03/2007 23:48
    Le atmosfere che regali con questa poesia sono intense e mi danno un sapore misto di sangue e morte. Bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0