accedi   |   crea nuovo account

Tagli nell'identità

È cominciato tutto ieri
in un giorno d'estate
un taglio ti ho chiesto
come pretesto
per conoscerti meglio

I capelli ho perso
e con essi la mia dignità
per ricevere qualcosa
per regalarti la mia rosa
che di spine non ne ha

Ma qualcosa è andato storto
lo scrivo, non lo nego
tristemente lo ammetto
di tagli ne hai lasciati
anche nella mia identità.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • vasily biserov il 15/07/2010 19:16
    grazie a tutti... Vincenzo io l'ho fatto soprattutto perchè morivo di caldo!!
  • Aedo il 15/07/2010 18:28
    Poesia originale scritta con ottimo stile.
    Ignazio
  • laura cuppone il 15/07/2010 18:28
    ... i tagli a volte sono necessari...
    .. per dire che a volte meglio un albero sano con un ramo in meno che...
    quando ho perso chi amavo ho tagliato tutti i capelli... non mi volevo più.. perchè mi ricordavo.. lui...

    bella!!!
    Laura
  • denny red. il 15/07/2010 18:03
    .. qualcosa.. è andato storto.. tagli nella mia identità..
    bella!! Vasily, ben scritta!! bei versi!! Bravo!!
  • Vincenzo Capitanucci il 15/07/2010 16:53
    Bravissimo Vasily... quando qualcosa va storto... son dei tagli nella nosta identità... ma non sempre... sono negativi...
    Sento... e è bellissimo... che sei una persona... senza spine...
    Anche a me vogliono tagliare i capelli... ma quello è un'atra storia...
  • anna rita pincopallo il 15/07/2010 16:18
    5 stelle mi piace bravo
  • loretta margherita citarei il 15/07/2010 16:10
    bella, ben scritta bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0