PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cicaleccio

Riunite dopo anni,
la smania di sapere
prese le tre donne.
Le parole fluivano
come canto di cicale
nel cambiare colore del cielo,
di cibo non ci fu bisogno:
solo il sonno s'infilò
nei loro discorsi
e pose fine al raccontare.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • rea pasquale il 16/07/2010 23:31
    molto bella, riporta alla semplicità.
    Ciao
  • Don Pompeo Mongiello il 16/07/2010 20:08
    Bella ed avvincente. Complimenti!
  • Anonimo il 16/07/2010 10:58
    Molto bella. Mi ricorda le serate estive in Sicilia, quando le donne si sedevano davanti alla porta di casa a parlare del passato, del presente, di tradizioni, di favole... un lungo, interminabile cicaleccio che si dipanava nel tempo. ciao
  • laura cuppone il 16/07/2010 10:08
    mi ricorda il cerchio di sedie, umile paglia, e donne e bimbi, attenti ai racconti, e luce di luna soltanto e campagna... e cicale...

    mi ha dato pace questa tua...
    grazie.
    laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0