username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pensiero

Ho chiesto alle ore
di fermare il tempo.
Voglio respirare ancora
tra i soliti rumori della vita
il tuo fiato colmo di parole.
C'era un accenno di luna
-ieri sera-
un'asola di luce,
sulla notte che incedeva
mentre la stella più luminosa,
aveva lo sguardo di chi ama.
Ho chiesto alle ore
di non portare via le stagioni,
ricamerebbero nel cielo
le mille rughe di un sorriso
che poi l'inverno infreddolito,
congelerà sul mare.
Ho chiesto all'emozione
di assomigliare al grano,
all'ocra di un'aurora
e al rosso del tramonto
-nostro-

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Antonietta Mennitti il 19/07/2010 08:45
    Ottima poesia, scritta in modo divino! Brava
  • Don Pompeo Mongiello il 17/07/2010 13:17
    Una poesia che oltre a descrivere ottimamente il contenuto fa della stessa una vera arte poetica.
  • denny red. il 17/07/2010 00:12
    ottima!! l'emozione.. per un amore eterno. ben scritta!!
  • loretta margherita citarei il 16/07/2010 22:16
    bellissima, come sempre sei super
  • francesca cuccia il 16/07/2010 21:19
    Rosso...
    il vero amore è per sempre.
    Molto bella.
  • Aedo il 16/07/2010 20:23
    Nelle bellezze della natura si specchiano le tue emozioni. Bravissima!
    Ignazio
  • Anonimo il 16/07/2010 20:07
    DESCRIZIONI DI UN AMORE IMMORTALE RENDE LA FELICITA' IN ATTIMI DI LUMINOSITA'. BRAVA.
    B. B.
  • Giacomo Scimonelli il 16/07/2010 20:00
    complimenti... veramente bella...
  • Salvatore Ferranti il 16/07/2010 19:55
    molto bella questa poesia... letta con infinito piacere
    brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0