PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una notte fra tante

Ci sono notti che
non si compiono e
all'alba esigono un cambiamento,
notti che non accettano
l'ipocrisia e la falsita',
notti che ti lasciano vuota
e stanca.
Stanca di vivere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Grazia Denaro il 23/02/2012 21:59
    Bisogna andare avanti riflettere con calma e cercare di capire il da farsi, quale sia il giusto comportamento da tenere nei momenti cruciali, la notte forse non ci porta a riflettere serenamente, forse ci porta più angoscia, perchè siamo soli con noi stessi e sembra che le cose non possano avere una soluzione plausibile. Versi stilati egregiamente, che esplicano al lettore il nocciolo del problema che si pone. Apprezzati!

15 commenti:

  • Maurizio Spreghini il 15/09/2012 11:19
    ci sono notti che aspettano l'alba, che frenetica giunge ogni volta... ce ne sono altre che seppur agognate ricevono il buio di un nuovo giorno... Raramente avviene che l'alba sia migliore del tramonto passato, ma sono le uniche che ci aiutano ad andare avanti in attesa della prossima rarità...
  • Francesca La Torre il 17/10/2010 19:22
    Si' bisogna trovare il coraggio di vivere e per fortuna al momento giusto, salta fuori.
  • Don Pompeo Mongiello il 16/09/2010 17:40
    Ma bisogna pur aver il coraggio di andare avanti ed una nuova alba può portare cambiamenti che fanno dimenticare la notte insonne eppure vuota. Bello comunque il tuo verseggiar. Complimenti!
  • Francesco Vitolo il 31/08/2010 16:40
    notti lunghe e angosciose
    in verdi primavera calda estate
    l'alba le ha mutate

    una notte fra tante insegna
    poesia di vita nuova
    che tutto muore e tutto si rinnova
  • Shabui. il 09/08/2010 12:06
    Son notti che mettono a dura prova il nostro essere. Notti insonni nonostante la stanchezza colme di pensieri. Notti di sonno prolungato fino al limite per poter vivere sogni dolci desiderando di non svegliarci più per non dover ricominciare l'ennesimo giorno. Notti passate ad ingannare la nostra ragione.
    Notti furiose, violente, tristi ed imperative.

    Un saluto
  • Anonimo il 01/08/2010 21:50
    Capita a tutti di vivere notti come questa... brava, bella.
  • Antonietta Mennitti il 25/07/2010 22:14
    Solo la poesia ci dà la forza di andare avanti, nonostante più delle volte desideriamo una carezza, anche rubata, nelle lunghe notti insonni. Coraggio continua a scrivere questi bei versi, poichè potranno accorciarti queste notti da incubo!
  • andrea piumedoca il 24/07/2010 00:31
    Ci sono notti in cui non vorresti più svegliarti per ricongiungerti con quella parte di te che non c'è più...
  • Anonimo il 19/07/2010 10:34
    e' vero francesca, ci sono notti in cui non vorresti svegliarti mai, ti rigiri nel letto in attesa di qualcosa, di qualcuno che allunghi una mano e ti faccia una carezza, notti nelle quali ci si sente soli, anche se accanto qualcuno lo abbiamo... notti interminabili, ma che forse purtroppo terminano e ci lasciano l'amaro in bocca... un abbraccio
  • laura marchetti il 17/07/2010 19:25
    una notte scura... ma ne verranno altre piene di stelle, bellissima poesia
  • Sergio Fravolini il 17/07/2010 16:57
    Stanchi... di vivere.

    Sergio
  • rea pasquale il 17/07/2010 15:36
    Aggiungo, che questa poesia è un preludio, ad un cambiamento interiore, in positivo.
    Un salutone
  • Maria Rosa Cugudda il 17/07/2010 12:55
    La vita è sempre degna d'essere vissuta, anche durante le burrasche! molto apprezzata.
  • rea pasquale il 17/07/2010 11:50
    profonda e bella.
    mi piace.
    Ciao
  • Giacomo Scimonelli il 17/07/2010 10:37
    sentirsi vuoti e stanchi... capita... ma finchè con le dita possiamo ricamare poesie come le tue... la voglia di vivere avrà la meglio... bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0