accedi   |   crea nuovo account

Grida

Tu mai gettato
nell'eternità
per perdermi ancora
e ancora.

Sognando
una fiamma spenta
una dolce follia che fa di me un uomo
tristemente felice.

Soffro
e più soffro e più per un breve momento
porto la croce dell'amore.

E io amo
perché so
che non vi è più sole
che non vi è più nulla.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 17/07/2010 19:27
    E io amo... tutta qui l'essenza dell'opera.
  • laura marchetti il 17/07/2010 19:26
    dolce e triste... come una preghiera
  • loretta margherita citarei il 17/07/2010 18:22
    porto la croce dell'amore, bellissima
  • Laura cuoricino il 17/07/2010 14:33
    Grida d'amore e dolore! Portare la croce dell'amore, anche se per un breve momento!
    Bella davvero, Sergio! Ciao. Cuoricino.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0