accedi   |   crea nuovo account

L'altra donna

mi ascolti?
ci vediamo in albergo

poi ti lascio andare, quando è ora

ognuno la sua vita
la mia, non è con te
lo sai
mi hai detto al telefono
fra gorgheggianti e ciniche risate
sei l'altra donna
la mia libertà
quella che sa, ma parla piano
quella importante ma
che ha tutto e niente, di me
stringimi forte
lasciami senza fiato
in questa notte
illuminata a giorno
da un firmamento malandrino
fino all'alba
siamo la stessa cosa
poi
raccoglierò le mie cose
una valigia piena del tuo profumo
ti lascerò
in compagnia del primo raggio di sole
mon amour

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • ignazio de michele il 11/08/2011 15:21
    in questo periodo, sono un po' -assente- dal sito ma, Ringrazio tutti... e Vi ossequio
  • Antonia Iemma il 11/08/2011 14:54
    io l'altra donna quella che ha tutto non ha niente. bellissima
  • Elisabetta Fabrini il 18/07/2010 08:59
    Già... bellissima!!
    Un bacio
    Ely
  • laura marchetti il 17/07/2010 19:08
    mi viene in mente una canzone dei Pooh di qualche anno fa... che mi è sempre piaciuta, "poi mi lasci andare via quando è ora, perchè ognuno ha la sua vita e la mia non è con te..."
  • loretta margherita citarei il 17/07/2010 17:51
    splendida
  • franco buldrini il 17/07/2010 17:49
    L'altra donna... quella... che non guiderà la tua carozzella... ma ti avrà regalato la seconda parte dell'amore. Quella che ti lascia adosso il suo profumo. Semplicemente splendida, complimenti
  • Anonimo il 17/07/2010 16:21
    " sei l'altra donna... la libertà"...
    " quella che ha tutto e non ha niente... di me "

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0