PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sera rivelatrice

scheletri di ricordi vagano,
amore... vola come una rondine,
esseri umani... voi non esistete,
c'è solo la solitudine, me stesso e lei,
niente mondo,
niente anime,
niente parole,
mi sento libero dentro me stesso,
un mondo perfetto ma finto,
io e lei... una cosa sola:una cosa infinita,
lei:pensiero che toglie il fiato,
io:pensiero che muore
opposti che amano
un infinito troppo grande per me.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Eric Gloves il 18/07/2010 20:44
    hai ragione sergio, ma io credo che un po di follia renda la poesia originale e divertente... la poesia è arte quindi un po di fantasia non ci sta poi tanto male.
  • Aedo il 18/07/2010 11:54
    Tutto il mondo esterno si sgretola, quando due persone si amano veramente... Bella poesia!
    Ignazio
  • giuliano paolini il 18/07/2010 10:39
    l'uomo è perfetto e inutile nella sua grandezza
    mi ha colpito per primo il tuo nome enrico guantato
    non posso farci niente c'è una parte sciocca dentro di me che fa sentire la sua voce anche nelle occasioni meno indicate tipo questa perchè la tua poesia è davvero
    poesia, mi sembra di stringerti la mano in questo momento e restare col tuo guanto tra le mie
  • Vincenzo Capitanucci il 18/07/2010 09:55
    ... leiensiero che toglie il fiato,
    ioensiero che muore...

    bellissima Eric...
  • Sergio Fravolini il 18/07/2010 09:31
    L'infinito è infinito...

    Sergio
  • laura marchetti il 18/07/2010 07:49
    Siamo tutti soli con la nostra solitudine, a volte la tradiamo, poi torniamo a cercare lei, è dentro il suo abbraccio che la confusione confonde e tutto diventa più chiaro... bellissima la tua poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0