username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Una spina al cuore

Eccolo,
lo sento arrivare,
il cocco con l'accento napoletano
cammina sulla spiaggia rovente,
i pantaloni arrotolati
ed il secchio in mano.
Quanti chilometri ai suoi piedi,
provati dal caldo
e dalla fatica,
continua ad urlare
con voce sempre più roca,
alla vita.
C'è il marocchino italiano
vende sempre le stesse medaglie
e vestiti,
lo sguardo a cercare clienti,
tra ricordi appassiti.
Visi giovani che vengon da lontano,
il carretto sulla spiaggia
vende sogni e promesse, scommesse,
il tempo che passa
sotto o fuori l'ombrello
di certo si sa,
solo quello.
Vorrei avere grandi occhi
per guardare lontano,
grandi mani a chi mi chiede una mano,
per dare certezze a chi non ha,
a chi cerca di sopravvivere,
con coraggio e dignità.
Ed io stesa al sole,
oggi che non lavoro,
mi asciugo il sudore,
il mio senso di colpa
è una spina al cuore.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Salvatore Cipriano il 25/07/2010 13:09
    Ci sono molte persone meno fortunate di noi. Una sola persona non può fare molto, dovrebbe unirsi ad altre persone
  • Parole Anonime il 22/07/2010 17:42
    bellissime immagini... e bella la sensibilità di chi sa andare oltre quello che appare allo sguardo...
  • antonio castaldo il 21/07/2010 21:02
    splendidi8 flash di una giornat5a al mare in particolare stato d'animo
    ma... ogni uno di noi ha dentro un qualcosa di cui non ne va fiero
    piaciutissima!
  • Salvatore Ferranti il 19/07/2010 22:32
    sei grande... poetessa della vita...
    mille applausi...
  • Don Pompeo Mongiello il 19/07/2010 21:34
    Descrizioni impeccabili di una vita che scorre su di una spiaggia assolante, e non possiamo addossarci tutti i mali del mondo, almeno un momento riposiamoci anche noi e diamo allo spirito il suo giusto riposo. Brava!
  • denny red. il 19/07/2010 02:45
    è molto bella!! laura.. dove lavoro io, ogni tanto.. vedo delle cose, che anche se non vuoi, ti fanno sentire in colpa, quando pensi.. tutto.. ci fa sentire in colpa.. chi ha sentimenti.. sono sentimenti, .. ci tocca sempre!!
    Bella!! laura..
  • tania rybak il 18/07/2010 22:06
    tu lo sai che ho avuto spesso i sensi di colpa comprandomi le belle scarpe, con i miei soldi guadagnati onestamente, sapendo che in Ucraina mia nonna percepisce 80 euro di pensione e la vita è quasi più cara di qua... c è più gioia nel dare, che nel ricevere, bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0