PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bella la vita che se ne va

corro per essere il primo
non penso ad altro
ogni mio gesto è calcolato
in funzione della vittoria,
corro perchè ho visto negli occhi suoi
una lucidità ed una convinzione
che mi hanno rapito
ed ora corro anch'io
corro perchè là in fondo c'è un gruppetto di gente
concentrata seriamente impegnata
io corro perchè sembra che non si possa fare altrimenti
corro piano
ma davanti se ne sono accorti
e a malincuore mi tocca di affrettare il passo.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Salvatore Cipriano il 28/07/2010 10:40
    E quando avrai raggiunto il traguardo sarà finita?!... Grazie per il tuo commento, però fidati quello non è un amico.
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/07/2010 17:39
    Un particolarissimo intuito che riflettendoci desta interesse. Mi sei piaciuto.
  • Don Pompeo Mongiello il 19/07/2010 21:51
    Bella e molto significativa. Complimenti!
  • Giacomo Scimonelli il 19/07/2010 21:15
    aumenta il passo... ma resta sempre te stesso... anche se gli altri se ne sono accorti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0