PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ti guardo

Sospirata parola
nell'azzurro che è inganno
che non illude.

I rumori della strada
nell'ultima
cicala
svuotano ogni ora.

Così sperso
tra le soffocate grida
che l'ora lenta s'annega.

S'ingorga
dove tutto è ignoro
dove tutto scroscia li dove
è irrequetudine pensare.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 20/07/2010 12:38
    questa è poesia... pochi versi... ma raffinati... bravo
  • Anonimo il 20/07/2010 11:14
    Complimenti, caro poeta.
    Bellissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0