accedi   |   crea nuovo account

Rivivere

Nulla dietro le mie spalle
forse troppa luce
e il mio giorno
non è più il mio giorno.

La gioia m'attende
io come ombra
sfido la sorte quando
la pioggia è un affannoso sospiro.

E ancora ignoro
ad ogni nuova stagione
la tua voce
quest'anima esile lieta e triste.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Laura cuoricino il 22/07/2010 18:11
    Come non darti 5 stelline...è molto delicata ed intensa! Ciao. Cuoricino.
  • Anonimo il 22/07/2010 15:24
    Affascinante tristezza... bellissima Sergio, grazie.
    Ciao, B. Roses.
  • Giacomo Scimonelli il 22/07/2010 15:13
    brava Cristina... mi hai tolto le parole dalla bocca... bravo Sergio... ottimo stile
  • Anonimo il 22/07/2010 14:55
    Tristezza, dolore e delusione...
  • Anonimo il 22/07/2010 13:39
    Molto bella. Non so perchè, ma le tue poesie mi ricordano un po' quelle del mio conterraneo Salvatore Quasimodo, la leggera tristezza, a volte appena velata, a volte dolorosa, dei suoi versi. 5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0