PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Memore distinto

Ho perso gli elementi
di una facoltà mentale
e le formiche hanno invaso
la mia credenza silenziosa
-Asdrubale e Gerico
sembrano giostre panoramiche
e date di scadenza
in milligrammi-

Ero postuma
ero lieta
ero bianca
ero quieta
o addormentata nel mestiere senza volto
un fiore mai coltivato
un primo attecchire fuggente
memore distinto
e lacrima d'aprile


Senza più languire
la morte si teme sia eccentrica
come piazza anonima
avvolta dagli occhi in carta lucida
desiderio di pietra antica
in bassorilievi attenti
vesti e capelli e fiati corti
urla e baci
e corpi e braci
-Un tutto quanto risolto
in una via mordace
un'illusione d'esistere
per un sempre domani-

Eccitati bambini sovvertono
trascurabili
fondamentali regole
diffondono essenze in salti
su pavimenti freddi
quadrati di marmo liquidi agenti
-Un altro po', ti prego, voglio dormire
un altro po'
poi
mi verrai a svegliare...-

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • laura cuppone il 27/07/2010 16:28
    tirando le somme un resto... resta.
    ... una interpretazione che mi piace che perchè le tue parole sono positive in ogni occasione.

    grazie tania
    un abbraccio grande
    Laura
  • tania rybak il 27/07/2010 01:02
    la stanchezza, la sofferenza o forse certe volte impotenza di cambiare molte cose, ci porta a sognare e da quel sonno non vorremo svegliarci, momenti difficili e malinconici capitano nella vita, ma poi passano, ritrovando le regole e mettendo tutto in ordine... magari lasciando cmq qualcosa fuori posto... bellissima
  • laura cuppone il 25/07/2010 10:02
    verrò appena ho un languorino e un po' di.. tempo..

    grazie Don
    un abbraccio
    Lau

    ps... Alice...
  • laura cuppone il 25/07/2010 10:01
    Luigi... certe visioni sono del cuore e forse si intravedono solo nelle parole...

    grazie
    laura
  • Don Pompeo Mongiello il 24/07/2010 20:05
    Una poesia molto piaciuta davvero. Ti invito per cui ad assaggiare le pizzette di Alice nella mia ultima fiaba
  • Luigi Locatelli il 23/07/2010 14:50
    mi piacerebbe guardare gli occhi della tua anima...
  • laura cuppone il 23/07/2010 12:42
    vi ringrazio tutti infinitamente...

    sono incapace di pensare ora..

    un abbraccio
    laura...
  • terry Deleo il 22/07/2010 23:11
    "Ho perso gli elementi di una facoltà mentale"... per commentare!
    Senza parole, ma profondamente incantata.
    terry
  • denny red. il 22/07/2010 20:29
    POESIA DI FONDAMENTALI REGOLE.. VOGLIO DORMIRE.. MI VERRAI A SVEGLIARE..
    SEI IN FORMISSIMA!!! SPLENDIDA!! POESIA.
  • Anonimo il 22/07/2010 19:50
    COMPLIMENTI SEI BRAVA NELLE TUE COMPOSIZIONI DAVVERO ORIGINALE.
    B. B.
  • Anonimo il 22/07/2010 16:24
    .. un altro po Laura.. poi.. poi mi verrai a svegliare
    sei incantevole
    e
    sei
    brava
    complimenti
    aurora
  • Giacomo Scimonelli il 22/07/2010 15:36
    è vero molto originale ed orecchiabile
  • Anonimo il 22/07/2010 14:43
    Come sempre molto originale, bravissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0