username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Abbraccio

Come stelle alpine
nel cuore aperto
della nuda roccia

tese come corde di violino
le nostre sensazioni:
a mani larghe e braccia aperte.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Anna Raccardi il 26/03/2011 08:33
    molto bella, a mani larghe e braccia aperte, complimenti katia ciao
  • Raju Kp il 17/05/2008 11:05
    Mi piaciono i primi tre versi.. molto bella, abbraccio è l'inizio di tutte le storie
  • Giuseppe Columbo il 22/09/2007 10:39
    Gli ultimi tre versi sono molto significativi... splendidi!
  • Anonimo il 22/04/2007 01:07
    Non è semplice in poche ma efficaci parole esprimere un abbraccio, brava
  • gabriella zafferoni sala il 20/04/2007 09:27
    ariosa, intensa..
    profuma di vero e forte
  • Riccardo Brumana il 22/03/2007 11:27
    una bella visione. brava
  • Franco Limbardi il 17/03/2007 17:49
    Ho apprezzato davvero i tuoi versi (anche io prediligo le poesie corte)
    Franco (lib. Dettori)
  • augusto villa il 13/03/2007 14:44
    Ho letto il commento di Sara, a me piace la poesia piuttosto ermetica... Secondo me, senza cambiare molto, la seconda parte andava scritta così:
    a mani larghe
    e braccia aperte
    corde di violino
    le nostre sensazioni.
    ... Però mi piace anche come l'hai scritta Tu...
    Bella!... 8... Ciao!
  • Ezio Grieco il 12/03/2007 22:59
    Sono d'accordo con Sara.
    bella comunque!
    A rileggerti
    Clezio
  • Gian AR il 12/03/2007 20:22
    Mi ricorda sensazioni già provate. Carina, emoziona. ciao ti rileggerò.
  • sara rota il 12/03/2007 19:55
    Poteva essere un bell'inizio o una belle fine. Manca un po' la parte centrale. Arrivata in fondo, mi sono chiesta: "ed ora come continua?" Peccato. Alla prossima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0