PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vento

capita che un pensier ti sfiori
e
subito fugga
pilastro della terra
ingerente e indolente
impossibile da afferrare
senza appello alcuno
passa passa passa ancora
che ci aggradi non è importante
stella splendente dall'alba del primo giorno
voglia di emulazione classica
emozionalmente senza possibilità di vittoria
umorale
irraggiungibile
vento!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • letizia salerno il 30/10/2012 08:28
    musicale. sinfonia di parole ben disposte tra loro.
  • augusto villa il 04/03/2011 23:26
    Complimenti, bella e ben scritta! -----------
  • Anonimo il 22/07/2010 22:06
    Capita che un pensier ti sfiori... e subito fugga.
    Mi piace
  • Anonimo il 22/07/2010 22:04
    Introspettiva
    Molto introspettiva
  • Giacomo Scimonelli il 22/07/2010 21:45
    ... irraggiungibile vento... bella poesia...