PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poco e nulla

E pensavo
imprigionato
con l'ombra
dei tuoi ricordi.

La foglia s'accartoccia
nella sonnolente aria
che solleva solo polvere.

E così
cenere con cenere
nel chiaro grigio
della tua immobilità.

Il silenzioso rombo dei tuoi gemiti
così sperso
trascina il mio lamento soddisfatto verso
quel soffocato bagliore
chiamato amore.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 23/07/2010 16:37
    L'Amore è luce... imprigionata in un ricordo soffocato d'ombre...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0