PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Hai presente le barche?

Hai presente le barche?
rovesciate
abbandonate sulla spiaggia
di questo dicembre affilato.

Sono
scarafaggi di legno,
vittime
del gioco crudele di un bimbo.
Nascondono pudiche
il desiderio di assaltare le onde.

Hai presente le barche?
naufragate sulla sabbia.
Hai presente i miei sogni?
le loro ansie di infinito?

Un refolo di maestrale
carezza i loro ventri,
come il tuo amore, i miei sogni.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Rosarita De Martino il 19/02/2012 21:06
    Ma stavolta l'amore è solo un'illusione? Peccato! Un caro saluto. Rosarita
  • laura cuppone il 27/03/2007 19:30
    ... i miei sogni... le loro ansie d'infinito... il cuore della tua poesia...
  • Alessandro Barsottini il 16/03/2007 16:59
    Strana metafora ma capace di rendere l'idea
  • LAURA B. il 15/03/2007 22:08
    l'ansia di infinito e l'impotenza di raggiungere la meta bramata,
  • ENZO FALBO il 13/03/2007 08:47
    Vi ringrazio dei commenti!
    Per Sara: l'immagine degli scarafaggi, perchè mi ricordo da bambino che li mettevamo pancia in su e loro... non riuscivano a rigirarsi!!!!!
    Grazie a tutti.
  • Ezio Grieco il 12/03/2007 23:08
    Mi è piaciuta tanto! bel biglietto di presentazione.
    Benvenuto nel sito.(Per me nessuno lo ha fatto)
    Un saluto
    Clezio
  • sara rota il 12/03/2007 19:59
    Perchè proprio scarafaggi? A me le barche rovesciate fanno venire i pangolini. Comunque carina. Bravo
  • Riccardo Brumana il 12/03/2007 19:11
    carina.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0