username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pensare di Morire

Morire...
che strano!
Sentirsi sfuggire la vita
tra le dita,
inevitabilmente,
e non aver paura!


Morire...

e accorgersi

di non poter più sorridere,

di non avere il tempo

per amare,

per vivere,

per essere un poco felice!

Ma è dolce pensare
che tu verresti,
anche se per l'ultima volta,
a darmi un sorso
di gioia e di pace.

 

l'autore Nicola Lo Conte ha riportato queste note sull'opera

Scritta all'età di 18 anni...


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 22/12/2011 14:57
    Dopo tanto tempo, rileggendo questa poesia, mi accorgo di non aver ringraziato per i bellissimi commenti che mi avete regalato!
    Lo faccio, dunque, ora!
    Grazie a tutti.
  • Orazio Claveri il 28/08/2010 07:49
    Incredibilmente bella, ed il fatto che tu l'abbia scritta a 18 anni la rende ancora più profonda
  • giovanna raisso il 12/08/2010 22:54
    morire.. e non aver paura..
    morire.. e la paura di non poterti amare..
    morire.. e voler sentire quanto vuoi vivermi ancora..
    sentimenti che non mutano..
    bellissima
  • Anna Maria Russo il 12/08/2010 19:55
    la vita che sfugge fra le dita e non aver paura.. molto bella
  • Enrico Pagnoni il 11/08/2010 02:21
    per averla scritta a 18anni direi poesia che esalta la maturità che avevi in un'età ancora non del tutto adulta. Bravo!!
  • Anonimo il 09/08/2010 21:30
    Bellissima poesia con versi tristi ma compresi. specialmente in quella età
  • c a o s. il 03/08/2010 16:32
    Considerando l'età che avevi quando l'hai scritta, capisco che sei un <grande>. Mi piace molto.
  • Nicola Lo Conte il 30/07/2010 10:49
    Io penso che ognuno di noi, che oggi scriviamo su questo sito, già a quell'età eravamo intrisi di una grande sensibilità... qualcuno l'ha manifestata: solo perché ne ha avuto l'occasione!
    un abbraccio a tutti voi...
  • Alessandro Moschini il 30/07/2010 10:27
    Avevi un grande talento già allora Nicola... Bravissimo...
  • Cielo Terra e Vita il 25/07/2010 22:37
    Bella e profonda consapevolezza di un diciottenne... apprezzi la morte... apprezzi la vita... le due facce della stessa medaglia...
  • Anonimo il 25/07/2010 07:40
    Meno male che hai messo la nota... ma già allora scrivevi bellissimi versi, però
    eri molto preso dall'intento di capire la vita, vero??

    Bella, bella!!
  • Nicola Lo Conte il 24/07/2010 23:04
    Poesia scritta a 18 anni... immaginando...
    tuttavia oggi so che non si muore:
    semplicemente impariamo da ogni singola vita
    aggiungendo una tesserina al nostro puzzle...
    sono contento che vi sia piaciuta!
  • Laura cuoricino il 24/07/2010 12:44
    ... ultimamente me lo dice mio marito! Bella, intensa e commovente! Nicola sei un cantore dei sentimenti. Grazie. Salutissimi, Cuoricino.
  • Raju Kp il 24/07/2010 11:26
    morire è il gesto unico e ultimo per mostrare quanto la vita ti ama... belle parole tue ciao
  • vasily biserov il 24/07/2010 10:47
    io la morte la considerò come il raggiungimento del lungo riposo... molto belle le tue considerazioni, bravo!
  • Anonimo il 24/07/2010 10:38
    Se l'hai scritta a diciotto anni, complimenti!!!
  • Elisabetta Fabrini il 24/07/2010 10:21
    Bellissime parole Nik.. ma adesso sai che non si muore per sempre!
    Impensabile che un ragazzo di 18 anni potesse sentire queste cose!
    un abbraccio
    Ely
  • Vincenzo Capitanucci il 24/07/2010 10:06
    La morte...è la più assurda menzogna... che si è installata... nella mente... e Indi per cui nel corpo dell'essere... umano...

    Bravo Nicola... un abbraccio di gioia e di pace...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0