accedi   |   crea nuovo account

Quando fu sera

Mi richiama
un vento di tristezza
nella gioiosa sofferenza.

Mai nata
trafitta da un crocifisso
che lieve oscilla.

Imito la gioia
nella sorte
che sola
canta.

Ho perduto ogni cosa
e solo
imito
la mia gioia.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 24/07/2010 12:02
    imatare la gioia è un buon inizio. Anche un sorriso simulato, manda impulsi all'anima che piano piano lo fa diventare vero.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0