accedi   |   crea nuovo account

Rassegnazione

Scende la nebbia
sulla strada polverosa,
scende l'oscurità
sulla mia anima vagabonda.

Scende a ritroso
la via della vita
la mia nuda ombra solitaria,
ombra stanca, rassegnata e ferita.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

22 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 14/08/2010 08:17
    speriamo che riesca a tenere duro allora ... grazie Cristina
  • Anonimo il 14/08/2010 08:13
    Si avverte la stanchezza al dolore, si sente tanta voglia di serenità... non mollare, è dietro l'angolo.
  • Giacomo Scimonelli il 13/08/2010 10:56
    un commento azzeccatissimo... grazie Giovanna
  • Anonimo il 13/08/2010 10:21
    Ombra rassegnata e ferita...
    La nebbia avvolge l'anima ferita come una madre consola il figlio stanco e rassegnato.
    Si avverte una tristezza immensa...
  • Giacomo Scimonelli il 06/08/2010 17:28
    grazie Claudia e Daniele...
  • Anonimo il 06/08/2010 17:16
    Rende molto bene l'idea che vuoi trasmettere. Complimenti!
  • claudia checchi il 26/07/2010 15:20
    Vagare come un'ombra, un'anima vagabonda... solitaria, ombra stanca e rassegnata...
    bellissima ciao amico...
    claudia
  • Giacomo Scimonelli il 26/07/2010 14:31
    grazie Loretta ed Antonietta...
  • Antonietta Mennitti il 26/07/2010 13:59
    TRISTE, MALINCONICA, MA INTENSAMENTE VERA!
  • loretta margherita citarei il 25/07/2010 17:58
    molto bella intensa piaciuta
  • Giacomo Scimonelli il 25/07/2010 09:46
    Denny gentilissimo... Daniela... ogni tuo commento x me è un unore... di qualunque tipo... grazie
  • Anonimo il 25/07/2010 07:32
    La via della vita che torna a ritroso ad offuscare il presente...

    Bei versi Giacomo, scritta benissimo...
  • denny red. il 25/07/2010 03:00
    un momento triste e malinconico, una ferita in un profondo..
    bella!! Giacomo.
  • Giacomo Scimonelli il 24/07/2010 23:54
    grazie a tutti x i commenti... gentilissimi... anche quando ci sarà da criticarmi... un abbraccio
  • tania rybak il 24/07/2010 20:27
    sei sempre malinconico, caro Giacomo, ma non sei solo, Dio è con te, devi solo riabracciarlo
  • Don Pompeo Mongiello il 24/07/2010 20:00
    Poesia scritta con vera maestria poetica. Ti invito per cui ad assaggiare le pizzette di Alice nella mia ultima fiaba
  • Anonimo il 24/07/2010 18:12
    mi piace molto e ci rivedo la mia tristezza - ciao P
  • Laura cuoricino il 24/07/2010 12:27
    Anche se molto triste, ma si sà la vita è anche soffrire,è veramente bella e nella sua semplicità descrive un particolare stato d'animo efficacemente! Bravo, Giacomo. Salutissimi. Cuoricino.
  • Paola B. R. il 24/07/2010 11:00
    Sembra l'ombra della sera
    lunga e stretta...
    malinconicamente
    Bella!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 24/07/2010 10:34
    Bellissima Giacomo... struggente... non bisogna mai rassegnarsi...è proprio quando tutto sembra essersi perduto... nel nulla... che si apre la porta...
  • Anonimo il 24/07/2010 10:32
    Caro Giocomo. È molto triste. Ben scritta.
  • Elisabetta Fabrini il 24/07/2010 10:23
    Triste ma bellissima!!
    Bravissimo!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0