username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Oscuramente te

Troppo sole in questa oscurità.
Battito d'ali in quest'aria polverosa.
Mezzogiorno. E la nostra ombra.
Ah, quanti canti in quest'acqua nebulosa,
Il buio ci pervade,
quanto sangue su di me.
Un paesino, pietra, ghiaccio e noi.
Un rumore e tremare,
quanta luce qui in città.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 13/09/2011 12:20
    Peccato che ti sei ritirato. Hai una bella voce poetica. Non solo da Poeta. Spero che t'affacci a vedere le tue creature.
  • Salvatore Ferranti il 24/07/2010 20:06
    una poesia molto originale.
    complimenti all'autore
  • Sergio Fravolini il 24/07/2010 18:02
    Insieme nell'aria e poi...

    Sergio
  • Anonimo il 24/07/2010 16:45
    Semtimenti liberi ma ben stilati. Bravo