username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Identità negata

Che cosa è poi il nome?
Perché tanta iattanza nelle presentazioni
nelle mille citazioni dalle pagine dei libri
o nel semplice discorrere
tra le diverse genti che popolano il mondo

Brevi o un po' più lunghi...
occupano lo spazio di una manciata lieve
di vocali e consonanti
In poca consistenza, però, tanta potenza
simbolo importante che ci rappresenta...

Nome... Nome! Anch'io ho "il nome"
ed io per prima quando lo pronuncio
vedo me stessa così come sono
Magia evocativa di mondi e di galassie
di visi deformi o di bellezza incomparabile...

Nome, scrigno che porti dentro la nostra identità...
Buona, cattiva, futile o di grande spessore
carta d'identità che parla di noi
del nostro esistere e di come la pensiamo.
La mia è mia... e la tengo come una reliquia.

Ma quando questo nome non viene ricordato
o non è considerato, quando nel chiamarmi, tu,
al mio fianco da trent'anni, lo cambi con un altro
(sempre lo stesso) senza averne coscienza
e non per una volta soltanto...

allora mi sento uno straccio, una canna vuota
un involucro di donna senza identità.
Vorrei urlare: "Basta!!!" per non sentire
il vuoto che mi blocca lo stomaco
e mi comunica "Tu non sei nessuno, non hai un'identità"

e nonostante tutto rimango qua
accoccolata nel ruolo di comparsa...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Aedo il 24/07/2010 23:40
    In fondo il nome ha un aspetto duplice: da una parte semplice successione di suoni, dall'altra rappresentazione di un'identità. Quando quest'ultima viene mortificata, allora... Bellissima poesia!
    Ignazio
  • patrizia chini il 24/07/2010 22:48
    Grazie Margherita e Salvatore per i vostri generosi commenti
  • Anonimo il 24/07/2010 22:27
    Molto intensa... Un susseguirsi di emozioni lungo le parole, cone nella tua anima.
    Un abbraccio...
  • Salvatore Ferranti il 24/07/2010 20:09
    cinque stelline merita la tua poesia.
    bravissima
    un caro abbraccio
    sal

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0