PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Difficile capire quando è il momento di aprire l'ombrello

Tic...
sono la prima goccia e non mi senti
tic tic...
distratto lasci l'attimo un istante
tic tic tic...
m'avverti con l'incuria del momento
tic tic tic tic...
mi senti e pensi ancora.. non mi bagni.
Ti tic tic tic tic...
non te lo dico più ti ho avvertito
non era un ticchettio per fare gioco
ora che ho cominciato non mi fermo
io sono pioggia vera... anche col sole.

 

1
8 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/05/2012 06:41
    molto apprezzata complimenti

8 commenti:

  • Anonimo il 28/07/2010 10:52
    originalissima principe.. questa parodia sulla pioggia..
  • loretta margherita citarei il 25/07/2010 14:54
    originalissima, godibile
  • Anonimo il 25/07/2010 11:58
    Già davvero divertente e ben scritta.
    Ciao, B. Roses.
  • Aedo il 25/07/2010 11:31
    Poesia molto divertente e originale! Bravo!
    Ignazio
  • Giuseppina Iannello il 25/07/2010 11:25
    Graziosa ed originale.
  • Paola B. R. il 25/07/2010 10:51
    Molto simpatica!!!
  • Sergio Fravolini il 25/07/2010 10:23
    una divertentissima parodia della pioggia.

    Sergio
  • Giacomo Scimonelli il 25/07/2010 07:40
    ... originale... ma bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0