username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ventotene

Zabaione rosso e giallo che scivola colando non si sa, nella nebbia c'è un cristallo che brilla più in là. Va e viene l' altalena dondolando "Tatà" mi sorride una nonnetta che ripete"chà vo' fa". Qui nell' isola fa caldo, ma d' inverno cambia qua vento, spruzzi, schizzi che piovono fin là. Sì, ritorno chissà quando nell' incastonato mare dove ruzzola un delfino curvo di felicità.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 27/07/2010 08:20
    ... bellissima immagine... brava Marilena!
  • marilena il 26/07/2010 19:42
    grazie, riguardo alla nonnetta se sei stato a Ventotene potresti averla conosciuta perchè sedeva sempre sulla panchina della piazza principale dove c'è il museo e si tratteneva per un intero pomeriggio parlando con chi la sedeva accanto, mi confidò che non aveva mai lasciato l'isola, un bel personaggio, è lei che mi ha ispirato.
  • Anonimo il 26/07/2010 16:00
    una splendida isola
    piaciuta la poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0