username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il tradimento

In violino d'amore,
due anime innamorate,
suonano insieme magica,
unica melodia.
Se uno dei due amanti,
spezza una delle corde,
liutaio, nel pentimento
la riaggiusta,
musica nuova
vibrerà fra i due.
La nota del sospetto
oramai s'è
aggiunta
allo spartito,
pur continuando
a suonare insieme,
mai più sarà
come prima, limpida
armonia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • Michele Prenna il 06/06/2014 19:11
    È proprio violino d'amore quello le cui corde consuonano in armonia e, quando una si spezza, diventa altro ché nessuna corda riparata potrà riportare alla prima melodia. Davvero una lirica da leggere e, meglio ancora, ascoltare.
  • Anonimo il 07/08/2010 08:27
    bella, complimenti...

    questa è pura verità...
    comunque si può sempre suonare il sax... (scherzo eh)
  • cesare righi il 04/08/2010 18:25
    Sì è vro, non tradirò mai proprio per questo motivo, questa musica non potrebbe più essere così meravigliosa:
    la suonano gli Angeli
    brava Lo, nella vita precedente erti brava, oggi sei migliorata... buone ferie se le farai
    un bacio
  • Anonimo il 02/08/2010 11:20
    Quel tipo di tradimento, ti spezza il cuore. Come prima... mai più ma chissà che un incidente non faccia nascere una storia ancora più bella...
    A me, le minestre riscaldate, invece piacciono.
    Croccano li li tutta la notte, si ossigenano e diventano ancora più ricche di sapore
  • ignazio de michele il 27/07/2010 15:55
    concordo appieno, anche perchè le -minestre- riscaldate sono una...
  • tania rybak il 27/07/2010 00:38
  • Anonimo il 27/07/2010 00:29
    bellissimo paragone tra la musica e la vita... quando in un concerto uno strumento stecca... l'armonia della melodia scema in un suono senza anima
  • Anonimo il 26/07/2010 22:55
    Veritiera e significativa descrive appieno il tema del tradimento, ricorrendo ad una similitudine molto appropriata. Molto apprezzata e letta con vero interesse. Eccellente.
  • Don Pompeo Mongiello il 26/07/2010 20:59
    Veramente bella, anzi stupenda. Complimenti!
  • Salvatore Ferranti il 26/07/2010 20:18
    poesia intensa. molto apprezzata
  • Laura cuoricino il 26/07/2010 19:21
    Poeticamente ben descritta! Una prova difficile della vita, una nota stonata nel pentagramma dell'amore! Ciao. Cuoricino.
  • Anonimo il 26/07/2010 17:39
    ... Niente di più attuale nella mia vita Lor
    Bella e purtroppo per me sentitissima.
    Un abbraccio, B. Roses.
  • Anonimo il 26/07/2010 16:34
    bella similitudine strumentale-tradimentosa, davvero scritta molto bene, brava
  • Anonimo il 26/07/2010 15:34
    Poesia interessante
    piaciuta
  • Anonimo il 26/07/2010 15:17
    a volte, un vaso restaurato è ancora più bello di uno nuovo.
    Bella poesia, però
  • laura marchetti il 26/07/2010 15:14
    ottima riflessione sul tradimento... se una corda si spezza...
  • Anonimo il 26/07/2010 15:13
    Bella immagine e sopattutto bel pensiero... Il tradimento si può perdonare, ma la traccia nessuno la porterà via Molto bella
  • Anonimo il 26/07/2010 14:48
    Non la vedo in questo modo seppur non giustifico il tradimento. Detto ciò, è una poesia molto bella. Brava
  • Giacomo Scimonelli il 26/07/2010 14:19
    è vero... basta che si spezzi una corda... niente sarà più come prima... bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0