accedi   |   crea nuovo account

Perduto

Ascolto il suono
della mia voce
percorso d'angoscia
silente.

Morbosa indifferenza forse un mattino...
il nulla nei cimiteri felici
dove un sobrio ubriaco
solleva solo polvere.

Tu discendi
da un'altra orbita
inciampi speditamente
nell'istante molto atteso.

Immenso il pianto
sospeso
che sfolla per sempre
nei tuoi occhi.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 27/07/2010 13:24
    "Tu discendi
    da un'altra orbita
    inciampi speditamente
    nell'istante molto atteso."
    Profonda, delicata, frutto di un animo singolare e sensibile. Molto bella!
  • Anonimo il 27/07/2010 11:52
    Immenso il pianto sospeso che sfolla per sempre nei tuoi occhi... bellissima Sergio, bellissima!
  • laura marchetti il 27/07/2010 11:34
    particolare ed unico Sergio, dolcezza e sensibilità
  • Anonimo il 27/07/2010 10:14
    Bellissimo canto Sergio... davvero piaciuta tantissimo, di meravigliosa tristezza.
    Ciao, B. Roses.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0