accedi   |   crea nuovo account

Libertà

Finestra aperta,
con lo sguardo scruto lampi
di luce scura.

Guardo farfalle che ballano ancora
miscelando colori, azioni, pensieri.

Domande: salire su un albero,
amare solo chi mi pare.

Pensare azzurro, rosso, giallo.

Gridare, guardare, valutare.

Avere coraggio di essere ignorante.

Avere il coraggio di non volere capire
la verità di pochi.

L'orgoglio di pensare, di decidere
come meglio crescere.

La vanità di pensare, di potere contare
nelle scelte importanti della società.

Meglio chiudere la finestra,
ritirarmi nella mia casa, qui
almeno spero di partecipare
alle scelte della mia
Libertà.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Maria Teresa il 25/08/2010 13:41
    Quando si parla di libertà, si rischia di cadere in molti luoghi comuni, invece i tuoi versi non lo fanno, anzi tutt'altro.
    Si, concordoiaciuta
  • ignazio de michele il 19/08/2010 17:49
    ottima scrittura, piaciuta!
  • Giacomo Scimonelli il 28/07/2010 14:02
    ... meglio chiudere la finestra... originale... piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0