username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La sola

Oggi sono venuta da te e in un attimo mi sono stupita di tutto
di fronte ai tuoi occhi ogni cosa aveva il suo senso
e senza dire nulla, mi hai ricordato che
ciò che ci confonde
sono nuvole che il vento sposta in brevissimo tempo
mentre respiravi - io mi sentivo viva -
mi hai detto " tutto è come vogliamo che sia "
l'istinto l'unico compagno di questo viaggio
sei la sola a non mentirmi mai
la mia consolazione? saperti mia amica tutta la vita
prima o poi mi farò coraggio, verrò una notte da te
me l'hai sussurrato, mi darai ancora di più

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 12/02/2012 05:47
    Semplice e molto carina.. complimenti
  • Anonimo il 20/01/2012 14:23
    Guarda che scrivi cose piene di pathos e con una indeterminatezza e vaghezza fascinante.
    Un abbraccio e un saluto.
  • Eileanoir ~ il 05/09/2010 13:19
    sono stata obbligata a categorizzare queste parole come poesia, io stessa non la giudico tale, nemmeno le altre cose che ho scritto. Il cielo non mente mai, nemmeno il mare. La mia unica vera amica, la terra su cui vivo.
  • Aedo il 05/09/2010 11:37
    La tua poesia mi ha emozionato. Veramente profondi questi versi:
    "ciò che ci confonde
    sono nuvole che il vento sposta in brevissimo tempo".
    È vero, spesso i momenti della nostra vita, anche quelli belli, sono come le nuvole, che in breve tempo si dileguano.
    Bravissima!
    Ignazio
  • Sergio Fravolini il 05/08/2010 14:32
    La sua grafia un po' primitiva non la fa sembrare una poesia... però il testo mi piace.

    Sergio
  • Anonimo il 04/08/2010 07:52
    il turbamento che deriva da un bisogno, rinnegare una parte di se per scoprirne un'altra. interessante ed inquietante. bella P
  • Anonimo il 31/07/2010 23:01
    Dai suoi occhi imparerai ad amare, nel suo abbraccio saprai vivere.
    Ma più che amica, la chiamerei intima complice

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0