accedi   |   crea nuovo account

L'urlo tace

Nella passata stagione
dove le grida taciturne
passano.

M'abbandono
all'urlo delle croci
nella penitenza infinita
di fantasmi veri.

L'urlo della mia solitudine
tace
nel pianto a singhiozzo
del mio unico ricordo.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 30/07/2010 10:04
    Nel pianto a singhiozzo del mio unico ricordo...
  • Paola Pinto il 29/07/2010 15:06
    Abbandonarsi al dolente ricordo per timore di un dolore futuro... questo pensiero hai provocato in me sergio!
    Molto struggente
  • Anonimo il 29/07/2010 12:37
    "L'urlo della mia solitudine
    tace
    nel pianto a singhiozzo
    del mio unico ricordo."

    Che immagine struggente, quasi mi vien da asciugare le lacrime. Un abbraccio...
  • Anonimo il 29/07/2010 11:23
    È molto bella. Chissà perchè, la tristezza ha fascino. Almeno per lo spettatore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0