PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'urlo tace

Nella passata stagione
dove le grida taciturne
passano.

M'abbandono
all'urlo delle croci
nella penitenza infinita
di fantasmi veri.

L'urlo della mia solitudine
tace
nel pianto a singhiozzo
del mio unico ricordo.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 30/07/2010 10:04
    Nel pianto a singhiozzo del mio unico ricordo...
  • Paola Pinto il 29/07/2010 15:06
    Abbandonarsi al dolente ricordo per timore di un dolore futuro... questo pensiero hai provocato in me sergio!
    Molto struggente
  • Anonimo il 29/07/2010 12:37
    "L'urlo della mia solitudine
    tace
    nel pianto a singhiozzo
    del mio unico ricordo."

    Che immagine struggente, quasi mi vien da asciugare le lacrime. Un abbraccio...
  • Anonimo il 29/07/2010 11:23
    È molto bella. Chissà perchè, la tristezza ha fascino. Almeno per lo spettatore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0