PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Intolleranza

Insofferente, non tollero e provo
odio per le mielate voci che accompagnano
la prestuntuosa espansività delle vostre bocche.

Per l'amaro egocentrismo,
motore di quel mondo che
vi ostinate a credere giri intorno alle vostre futili vite quotidiane,
io provo odio.

Odio per le tristi mura che accolgono parte del mio giorno
e, per voi, dovunque, in qualunque momento
estrapolati dal tempo e dallo spazio.

Intollerante alla moltitudine
di bieco infantilismo e presunzione,
odio puro è ciò che provo per le vostre frasi fatte che,
ostinati, ritenete indice di sapienza.

Per la mera incapacità di far partorire al vostro cervello un'idea
che si distacchi dalla carta che i vostri procreatori
hanno regalatovi per studiare,
è l'odio ciò che, solo, mi scalda il cuore.

Il vostro prevaricare vocalmente ciò che penso,
lacera le corde della mia pazienza,
ostruisce le arterie della mia tolleranza.

Ed esplodo.
E vi insulto.
E vi urlo che vi odio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Amelia Degli Innocenti il 23/06/2011 13:12
    La rabbia, l'intolleranza, l'odio fanno parte della vita di ognuno molto più di quanto si pensi. Chi parla di amore senza prima non aver conosciuto questi stati d'animo, parla di ideali. Mi piace molto l'impeto delle tue parole.
  • maria luisa de santis il 14/06/2011 00:50
    l'odio è già un sentimento. Di fronte a tanto egocentrismo, a tanta prevaricazione, ai venditori di fumo io sono annichilita e riesco a pensare soltanto che ormai sono un vegetale in un giardino che non mi appartiene
  • Anonimo il 16/02/2011 17:51
    ignoranza e stupidità, i veri peccati capitali che rovinano questo pianeta
  • Anonimo il 09/01/2011 00:44
    complimenti berenike... e non dilungarti troppo a spiegare il perché delle tue parole, ognuno esorcizza a modo proprio... e i pensieri sono solo nostri! i tuoi sono bellissimi..
  • Anonimo il 22/10/2010 16:19
    ... davvero intensa... rabbia d'inchiostro.. perfetta!
  • Vji Berenike il 05/09/2010 04:26
    Ebbene, io non ho paura dei miei sentimenti. Anche se convenzionalmente rifiutati, sono pur sempre tali e dunque veri poiché espressione intima del pensiero. Siamo umani, amiamo ciò che ci piace e rifiutiamo ciò che ci dispiace. Io non ritengo l'intolleranza una cosa sbagliata a priori: bisogna accettare ciò che riteniamo bene e rifiutare ciò che riteniamo male. Non compire una scelta in merito, significherebbe non essere capaci di discernere tra la bellezza e la bruttezza. E il mondo offre entrambe.
    Non ho mai dichiarato guerra a nessuno. Ho solo espresso un pensiero. Ho solo manifestato i miei sentimenti.
    Saluti
  • Anonimo il 04/09/2010 13:51
    E invece bisogna amare... anche se anche a me danno fastidio le persone che si adagiano sulle ovvietà e sulle frasi fatte!
  • Anonimo il 05/08/2010 19:23
    L'intolleranza ha molte sfumature, tra queste l'egocentrismo. E l'odio.
    Questo tuo sfogo non è forse una faccia della stessa medaglia così attaccata? Avrai ogni motivo, ma voler la pace dichiarando guerra mi sembra un controsenso
  • Aedo il 31/07/2010 12:23
    Poesia intensa e potente sul piano poetico ed emotivo. Brava!
    Ignazio
  • Giacomo Scimonelli il 31/07/2010 07:36
    rabbia magnificamente espressa...