username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Siringa

... e a cosa è servito,
chiedo, il dolore di trent'anni?
Ha lavato via lacrime?
Ha creato coincidenze?
sì, una...

di quel che mi importava,
ora in una tomba,
resta puro il ricordo,


cosa succede adesso?
Io ho 10 anni...
adesso ancora?
qualche anno di più.

Una telefonata
resa evento dall'astinenza,
io,
sicuro che ti avrei incontrato ancora,
ti chiamai per nome e svelai il mio bene,
non fu un addio voluto
lo ammeto,
ti diedi la carne

qualche volta

ma il veleno
che si consuma
si è ripreso la tua vita;

in fin dei conti
è stata solo l'ultima goccia...

fatale come il caso.

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 22/10/2011 01:42
    cruda... che suscita emozioni forti... bei versi!
  • Silvia Pag il 28/11/2010 16:29
    una fotografia dei tuoi pensieri.. descrive bene le sensazioni che si possono provare soffrendo.. mi emoziona.. Silvia
  • Deborah Cavazzini il 21/08/2010 13:25
    molto profonda, con belle immagini che danno il peso del dolore.
  • Giacomo Scimonelli il 31/07/2010 07:32
    ... vera... sofferta... scritta col cuore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0