username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sulla rotta di un pensiero

Mi ha sfiorato
l'impercettibile tocco
che ti appartiene.
Ero sulla rotta di un pensiero
diluito e sciolto,
come risveglio sul mare.
Volti vuoti che non hanno bocca
si allineano sul cammino
di manichini rotti,
appesi e nudi.
Non hanno sentore
che quel tramonto magico
m'irradia di vermiglio
quand'è sera.
Come pure la Luna,
dirimpettaia e piena
nell'unica notte
che scivola e poi fonde.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Sergio Fravolini il 31/10/2010 09:13
    Una bella opera mi piace.

    Sergio
  • Anonimo il 01/08/2010 21:57
    Nell'unica notte che scivola e poi fonde... bravissima!
  • Fuvell Altego il 31/07/2010 23:04
    Dolci e piacevoli emozioni nel leggere i versi e sciogliersi in essi.
  • Antonietta Mennitti il 31/07/2010 18:48
    Molto bella, anche se malinconica! Brava Manu!
  • Elisabetta Fabrini il 31/07/2010 12:24
    Complimentissimi... molto bella!!
  • Salvatore Ferranti il 31/07/2010 11:19
    sempre bravissima la manuela...
    tante stelline per te
  • Giuseppe Tiloca il 31/07/2010 10:02
    Riesco ad immaginare ciò che questa poesia mi trasmette, i molti volti che hai dato ad ogni singolo elemento: spettacolo.
  • Giacomo Scimonelli il 31/07/2010 07:08
    ... volti vuoti che non hanno bocca... bellissima opera...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0