PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nell'aria dell'estate

Sotto i cespugli della siepe
sonnecchia ronfando un gatto,
sul muro arroventato dal sole
beatamente s'abbronza una lucertola,
nell'aria afosa del mezzodì
cantando frinisce una cicala,
lentamente pedalando
passa un uomo in bicicletta,
rincorrendo un pallone
un bimbo lecca un gelato,
nella penombra della casa
cerca refrigerio un cane,
nelle strade deserte e assolate
solo la polvere viaggia.

Quando il sole cede il posto alla luna
spuntano cantando i grilli.
Nel primo temporale d'agosto
l'estate se ne va e arriva l'autunno.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/01/2014 04:34
    apprezzata... complimenti.

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0