PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Perdermi nel tuo ricordo

Certe notti
vorrei uscire di casa,
girare a piedi per Roma,
Guardare in faccia ogni passante,
fino a scorgere,
negli occhi di qualcuno,
la solitudine che c'è nei miei.
Fermarlo, abbracciarlo forte,
poi proseguire nel mio percorso.
All'alba,
colma dell'affetto di estranei,
tornare a casa e
sapere che non sono l'unica
a stare così male,
ma che nessuno lo saprà mai,
perchè solo quegli estranei
e quella notte appena trascorsa
hanno potuto vedere
la luce nei miei occhi spegnersi,
sentire il mio abbraccio disperato,
i miei singhiozzi perdersi
nel Tuo ricordo.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Anonimo il 06/08/2010 01:48
    Non credo negli estranei più di quanto considero amico. Certo che se non perdi tempo per punzecchiare dicendo che ci si da delle arie a leggere... e dire che mi è sembrato anche questo una maniera per un confronto, mica mi sono esposto con arroganza con quanto detto. A quanto pare con te proprio non mi trovo, la cosa è reciproca e va enissimo così! Basta che eviti di punzecchiare, additandomi. Ringrazi tutti, e poi attacchi? Dai, hai 50 anni... su! Onde evitare spiacevoli prosegui, cercherò in ogni maniera d'evitare le tue opere (rinnovo lo chapeau), risposte ai commenti (che ovviamente eviterò, dato che non vengono apprezzati), e qualsivoglia cosa possa collegarsi a te. Non diventerà un bel vivere, dopo?
  • ylenia 2010 il 06/08/2010 01:33
    bellissima... il ricordo di qualcuno resterà per sempre...
  • andrea piumedoca il 06/08/2010 01:17
    Caro Massimiliano, (se posso permettermi) hai ragione il ricordo non sparisce ma resta indelebile nel tuo cuore. Vorresti condividere con i tuoi amici il tuo dolore ma stranamente sono solo gli estranei che riescono a vederlo e solo loro sono in grado di vedere che nei tuoi occhi la luce si è spenta con Lei. La rivista Focus a volte serve solo a darsi delle "arie" ciao ciao... Andrea
  • Anonimo il 06/08/2010 00:26
    Cercare in altri il vuoto, per sentire condiviso il proprio. Mi domando se questo aiuto supera la fase in cui si cerca, se colma in parte la disperazione, oppure se alla fine l'incolmabile non si colma e basta. Il ricordo di qualcuno non sparisce, fose cambia col tempo ma le tracce sono sempre presenti: come in una spiaggia, solitaria, certe orme sbiadiscono ma rimangono
  • andrea piumedoca il 04/08/2010 00:30
    Leggendo i vostri commenti una cosa l'ho capita, con voi vicino non mi sentirò mai più del tutto sola. Grazie a: Anna Rita (Pincopallo), Audrey, Kartika, Sergio, Gisella, Anna Rita (Iotti), Francesca, Margherita, Cristina, Giacomo e Laura...
  • Laura cuoricino il 02/08/2010 15:08
    Intensa e sofferta esperienza..., ma dopo la morte a noi stessi c'è comunque la rinascita e ci sarà un abbraccio più vero, più forte!
  • Giacomo Scimonelli il 02/08/2010 14:43
    ei vedi che non sei la sola... se questo può consolarti io mentre leggevo i tuoi bellissimi versi mi sono ritrovato vicino a te... e mi sono regalato un tuo abbraccio... ti capisco... e complimenti x come ti sei espressa.. e grazie... anche io mi sento un po' meno solo...
  • Anonimo il 02/08/2010 12:38
    Sapere che non sono l'unica a stare così male... passata per caso ho letto una bella poesia...
  • Anonimo il 02/08/2010 12:29
    Che dolore al petto...
    Io ti auguro di ritrovare un pizzico di questa luce, o che almeno qualcuno si accorga che ti trovi al buio...
  • francesca cuccia il 02/08/2010 11:55
    Si muore sempre un po' al giorno nei dolorosi ricordi che chiudiamo nel cuore custodendoli come la fine ma, fine non è si cammina sempre e si vive finchè Dio lo vuole e lui stesso ci donerà nuovamente il sorriso, un abbraccio.
  • Anonimo il 02/08/2010 11:37
    Il dolore che trapela nei tuoi versi arriva completamente, arrivano la disperazione, l'angoscia, la solitudine diritti al cuore.
    Ti abbraccio... un momento d'affetto di un'estranea, ma...
  • Anonimo il 02/08/2010 11:16
    Talmente vera che si tocca con mano! Complimenti
  • Sergio Fravolini il 02/08/2010 11:15
    La malinconia uccide...

    Sergio
  • Kartika Blue il 02/08/2010 09:57
    anche se fa male e' bello perdersi nella malinconia dei ricordi, molto bella!!
  • Audrey Fontana il 02/08/2010 09:44
    Molto profonda, ha rievocato ricordi che pensavo fossero lontani. Grazie.
  • anna rita pincopallo il 02/08/2010 08:48
    5 stelle molto bella piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0