PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Piccole storie

Giorni sfocati
non si sa dove immersi
in un luogo solitario.

Affiora la mente
precipitando nella pazzia intelligente
che senza ali
cade nella fantasia.

E attorno
si attende
la prima assoluta
di un interminabile sorriso.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/06/2012 08:02
    ... il sorriso
    illumina la vita
    molto bella
    complimenti.

3 commenti:

  • Anonimo il 02/08/2010 20:58
    Storie che si affacciano alla mente, ricordanze, momenti che rasentano la sana follia e che sfociano nel desiderio d'un sorriso. Versi intensi, molto profondi. Bravissimo.
  • laura marchetti il 02/08/2010 16:22
    prima assoluta di un interminabile sorriso... da applausi
  • Anonimo il 02/08/2010 16:21
    Bravo Sergio. Ho capito una cosa di questo sito. Se una poesia parte subito bene con le stelline ed i commenti, di solito viene notevolmente rimarcata. Quelle che per un po' di sfortuna rimangono lì solette scorrono avanti in ancora più profonda solitudine. Ma se siamo sensibili e le poesie sono belle, come questa, vanno votate sempre. Se ci sono 30 letture e 0 voti, nessun commento, si può votare comunque. Anzi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0