accedi   |   crea nuovo account

Indietro

Era qui che correvo
con voi, era qui che correvo
alla ricerca di terra
e di mare già dentro.
Era qui che correvo,
fra le piaghe del tempo, fuori
della stanza della sofferenza
e delle pagine scritte e gettate
nel nulla. A volte ritornano, lì,
dove correvo con voi,
senza orgoglio né controllo,
dove ci avvelenavamo di vita,
dove questo specchio era alleato
del capo della gioia.
Sconfitti,
un'ennesima volta.
Eppure le strade son corte a volte
e ci conducono tutte
al centro del mondo.
Era qui che correvo.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 03/08/2010 00:47
    meraviglioso gioco ad incastro tra ricordi di un passato e la voglia sfrenata di spiccare il volo... pur mantenendo nel cuore la propria identità originale
  • Anonimo il 02/08/2010 23:37
    "Eppure le strade son corte a volte
    e ci conducono tutte
    al centro del mondo.
    Era qui che correvo."
    Al centro del mondo, di quello proprio, mai abbandionato, la tana di una vita.
    Bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0