accedi   |   crea nuovo account

Spero faccia in fretta

Ho volteggiato in alto
insieme ai gabbiani,
sorvolando mari, oceani
e paesaggi meravigliosi,
ogni alba è stato un dono,
ogni tramonto un dolce riposo.
Un'ala ferita mi impedisce di continuare il viaggio,
perdo sangue, non ho più forze.
Il sole mi incoraggia,
il vento mi accarezza
ma i miei sogni stanno svanendo
quasi non li vedo più.
Questo significa morire?
La fine di tutto?
Tutto ciò che conosco,
tutto ciò che mi appartiene
pesante bagaglio dei giorni passati,
ricordi tristi e felici della mia esistenza
che spero di poter portare con me.
La sento, sta arrivando,
spero faccia in fretta,
sono troppo stanca
per soffrire ancora.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Rosa Maria Marongiu il 15/02/2012 20:47
    I tuoi versi penetrano nel cuore con una intensità da brivido. Ma la poesia lascia una traccia indelebile che va oltre la morte fisica.
  • Fabio Mancini il 08/09/2010 08:00
    Ci sono tanti tipi di morte, Barbara. La morte da umiliazione, da disincanto, da sofferenza. Ma quando le risorse sembrano finire, ecco che Dio, ci viene in soccorso. Spera meno nelle tue forze, Barbara, e confida di più in Cristo crocifisso. Un bacio, Fabio.
  • Orazio Claveri il 30/08/2010 17:13
    bellissima nella sua crudeltà, ma la morte spesso, grazie al cielo, è l'attesa di una liberazione dal dolore, dalla sofferenza, molto brava, bacio
  • Anonimo il 02/08/2010 23:25
    Spero faccia in fretta... Una morte senza travaglio è meno morte. Bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0