username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Decidi tu!

Ribelle a questi giorni che vogliono farci liberi,
liberi dai valori, liberi dalla famiglia,
liberi dall'onestà, dal rispetto altrui,
liberi dall'amore profondo, vero!
Questi giorni che ci vogliono cinici, tutti uguali
finti e felici... finti e felici!

Ribelle e non doma piango la debolezza,
debolezza di spirito, d'ideali, di convinzioni.
Piango la cecità che anestetizza la sensibilità,
piango la superficialità che fa scivolare il cuore,
piango le nostre cadute inevitabili e dolorose.
forza.. finti e felici!

Ribelle?.. non è bene in questi tempi... strazia l'anima,
toglie il fiato e il cuore picchia forte fino a farti star male!
Ribelle?.. non sei giusto, sei pazzo e paranoico,
fai solo del male a chi ti sta vicino.
ancora.. finti e felici!

Ribelli o docili, forti o deboli, impavidi o pavidi
... due prezzi da pagare, decidi tu quale!!!

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/10/2016 16:30
    Troppo lunga, ingonbrante dunque, da bocciare al fine.

3 commenti:

  • Agostino Griffante il 03/08/2010 10:58
    questa poesia. Già dalò titolo non mi piace. non mi permetto di leggerla, perchè sarebbe brutto secondo me. lasciare le decisioni ad un altra persona è un errore.
  • Anonimo il 03/08/2010 09:52
    Poesia molto bella e che fa riflettere... se si avesse la vera libertà di scegliere... si sceglierebbe la libertà. Ma il punto è che di gabbie da aprire e forzare sono tante,,, tante quante sono le nostre emozioni che ci incastrano nel nostro vivere quotidiano.
    Vivere o morire?
  • Anonimo il 03/08/2010 08:51
    ribelle? non sei giusto, sei pazzo e paranoico... fai solo male agli altri. Senza parole.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0