accedi   |   crea nuovo account

Vola bambino

Un fucile in mano t'hanno dato
Che ancora non conoscevi la vita;
La tua innocenza hanno sfruttato
Per togliere ad altri la vita.

Ora voli in alto bambino,
Ora che la vita t'han tolto,
Ora nel cielo sei l'arcobaleno.

Tu che nulla sapevi di odio e di guerre,
Che ancora il mondo ti era sconosciuto,
Hai dovuto uccidere per poter vivere;
Un gioco crudele a te sconosciuto.

Ora voli in alto bambino,
Ora che la vita t'han tolto,
Ora nel cielo sei l'arcobaleno.

In mezzo alla battaglia hai pianto!
Tra il fragore delle mitraglie,
Il tuo compagno morto hai visto
Disteso in una pozza di sangue.

Ora voli in alto bambino,
Ora che la vita t'han tolto,
Ora nel cielo sei l'arcobaleno.

Allora l'inganno hai capito!
D'essere, dal potente signore,
Come schiavo in soggezione tenuto,
E che fuggire non è disonore.

Ora al cielo guardi,
Ora alla vita
di nuovo sorridi.

Non più il fucile, ma il tuo senno,
Sono ora la tua fermezza;
solo l'amore e la speranza,
Ora guidano il tuo cammino.

Ora al futuro guardi,
Ora alla vita
di nuovo sorridi.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Aldo Riboldi il 03/09/2010 23:09
    Raggelante nella sua realtà e intanto le guerre continuano... grande riflessione.
  • Anonimo il 03/08/2010 18:45
    fa venire i brividi ed il pensiero corre lontano...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0