accedi   |   crea nuovo account

Dimmi

Dimmi, senti qualcosa ora?
Riesci a sentire i miei respiri affannosi sul tuo viso?
Le carezze, che riuscivano ad avvolgerci, a scaldarci i sensi.
Riesci ancora a sentire la mia metà anima,
incastrata senza fatica nella tua?
Le parole sussurrate, che l'amore amplificava,
fino a rendere un grido disperato.
Non riesci più.
Non puoi più sentirlo,
il cuore si è spezzato affievolendo il battito.
La tua voce ha un volume che le mie orecchie non riescono più ad udire.
Le tue mani distratte non cercano più il mio corpo caldo,
bramando amore.
Cercando di far rumore me ne sono andata,
ma tu non mi hai sentita uscire.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Desio Sicario il 20/02/2011 01:38
    BELLA!!! È triste, molto intensa...
  • Giusy Lupi il 03/01/2011 12:31
    CERCANDO DI NON FAR RUMORE ME NE SONO ANDATA...
    MA TU NON MI HAI SENTITA USCIRE.
    PERCEPISCO CON DOLORE IL SENSO DI QUESTA TUA POESIA.
    MOLTO PIACIUTA E SENTITA.
    UN SALUTO E BUON 2011, GIUSY
  • Aedo il 04/08/2010 00:19
    Un amore finito lascia sempre aperta una ferita... Bella poesia!
    Ignazio
  • Paola Pinto il 03/08/2010 23:25
    Cuore di vetro... freddo, ma si romperà al primo gelo!
    Bellissime le ultime due righe!!!
    Brava!

    Ciao Giada.
  • Giacomo Scimonelli il 03/08/2010 21:02
    ... la tua voce... le tue mani sono lontane... ho cercato di far rumore andandomene... ma tu non mi hai sentita...
  • Kartika Blue il 03/08/2010 18:49
    il dolore per un amore finito, molto bella la tua poesia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0